HomeCulturaTre rose e mezza bottiglia di cognac per Edgar

Tre rose e mezza bottiglia di cognac per Edgar

[oblo_image id=”1″]Come ogni anno il 19 gennaio, anniversario della nascita di Edgar Allan Poe, il rito si rinnova. Tre rosse rose e mezza bottiglia di cognac vengono depositate da una mano misteriosa sulla tomba dello scrittore omaggiando in questo modo la sua comparsa al mondo. Così anche quest’anno, circa 150 appassionati si sono radunati, come da tradizione, al Westminster Presbyterian Church e tra loro c’era anche la figura conosciuta come “Poe toaster”.

Tutto sembra avere origine nel 1949 quando il Baltimore Evening Sun menziona nelle sue pagine di cronaca locale un anonimo donatore che si è recato a omaggiare Poe appoggiando una bottiglia sulla sua lapide. E da allora in poi ogni anno, il rito sembra essere effettuato sempre dalla stesso devoto ma in occasione dell’anniversario del 1993, oltre alla bottiglia di ottima marca, ecco comparire una nota scritta su un foglietto “La torcia è stata passata”.

Che si sia voluto indicare un cambio della guardia? Qualcun altro si è incaricato di portare avanti questa misteriosa e affascinante tradizione. Poe morì il 7 ottobre 1849 quando aveva 40 anni, in una taverna di Baltimora. Il prossimo anno cadrà il 200esimo anniversario della nascita dell’autore de Il corvo.

Lasciamo qui tre rose e una mezza bottiglia di cognac in suo onore. Prosit!

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments