Pubblicità
HomeCultura27 gennaio "Giornata della Memoria". Milano ricorda

27 gennaio “Giornata della Memoria”. Milano ricorda

[oblo_image id=”6″]“Visitatore, osserva le vestigia di questo campo e medita: da qualunque paese tu venga, tu non sei un estraneo. Fa che il tuo viaggio non sia stato inutile, che non sia stata inutile la nostra morte. Per te e per i tuoi figli, le ceneri di Auschwitz valgano da ammonimento: fa che il frutto orrendo dell’odio, di cui hai visto qui le tracce, non dia nuovo seme, né domani né mai”. Queste le parole con cui Primo Levi affidava il compito della memoria ai visitatori del campo di sterminio in cui fu deportato nel febbraio del 1944 insieme ad altri 650 ebrei: soltanto 20 ne uscirono vivi.

Non dimenticare l’orrore dell’Olocausto: un dovere e una necessità. Il 27 gennaio, giorno della liberazione di Auschwitz da parte dell’Armata Rossa, si celebra in tutta Italia l’ottava Giornata della Memoria, istituita con la legge 211 del 20 luglio 2000 “per ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia e la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, e a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”, come recita l’articolo 1.

Anche Milano ricorda. In calendario letture, concerti e le testimonianze dei sopravvissuti.

[oblo_image id=”5″]Prologo delle celebrazioni è stata, lo scorso 21 gennaio, l’inaugurazione della mostra Oltre quel muro – La Resistenza nel campo di Bolzano, curata da Dario Venegoni e Leonardo Visco Gilardi per conto della Fondazione Memoria della Deportazione, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio della Provincia di Milano. L’esposizione testimonia l’incessante attività clandestina anti-nazista svolta nel campo di concentramento del capoluogo altoatesino, in collegamento con il CLN Alta Italia di Milano. Una vicenda straordinaria, che ebbe tra i principali protagonisti proprio alcuni milanesi, di nascita o di adozione: tra gli altri, Fernando Visco Gilardi, Laura Conti, Ada Buffulini, Virginia Scalarini, Armando Sacchetta, Luciano Elmo e Giuseppe Pagano. L’esposizione sarà ospitata presso il Cortile d’Onore di Palazzo Isimbardi, sede della Provincia, fino al 27 gennaio (orario continuato, 10.00-18.00), per poi partire alla volta di diverse città italiane.

Apre il programma di domenica 27 l’incontro con il biblista Haim Baharier, Cinque verbi per sollevarsi dall’Egitto, per uscire da Auschwitz, accompagnato dalla voce di Manuela Cantoni Camerini (ore 11, Teatro Franco Parenti, ingresso libero). Alla stessa ora, presso il Museo di Storia Contemporanea di via Sant’Andrea 6, le Raccolte Storiche del Comune di Milano presenteranno la mostra DAL LAGER – Disegni di Lodovico Belgiojoso (fino al 9 marzo, dal martedì alla domenica, ore 9.30-13.00 / 14.00-17.30, ingresso libero). Sopravvissuto a Mauthausen, dove fu deportato per aver cooperato con la Resistenza, il celebre architetto milanese, tra i fondatori dello storico Studio BBPR autore della Torre Velasca, realizzò una serie di schizzi e di disegni in cui fissò i ricordi di prigionia: una straordinaria testimonianza della vita quotidiana nei lager, esposta ora per la prima volta nella sua interezza. Partirà alle 14.15 l’ormai tradizionale corteo da Piazza San Babila a Piazza Duomo, seguito, alle 15, dagli interventi ufficiali. Chiuderà la giornata il concerto organizzato al Conservatorio dall’Associazione Figli della Shoah con Comunità Ebraica e con la Fondazione Memoriale della Shoah di Milano (ore 20.30, ingresso libero): le musiche di Bloch, Bruch e Shostakovich accompagneranno le testimonianze dei sopravvissuti ad Auschwitz, con la partecipazione di Ferruccio de Bortoli.

La tragedia della deportazione degli ebrei milanesi del ’44, infine, sarà ricordata mercoledì 30, con una cerimonia organizzata alla Stazione Centrale da Comunità S. Egidio e Comunità Ebraica di Milano (ore 18).

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments