HomeSpettacoloMusicaMontell Jordan presenta il suo ultimo album

Montell Jordan presenta il suo ultimo album

[oblo_image id=”2″]E’ sicuramente un grande evento musicale, tanto da catalizzare l’attenzione dei musicofili. Un’occasione da non perdere per ascoltare buona musica. C’è attesa per la presentazione dell’ultimo album di Montell Jordan. Il cantante americano che ha segnato con la sua musica la storia della west coast nell’ambito della musica R&B, si esibirà in un live, direttamente da Los Angeles, all’Akab di Roma, storico club di Testaccio da 15 anni sulla cresta dell’onda, giovedì 21 febbraio alle 22,30.

Dall’esordio negli anni Novanta, celebre di Jordan è la repentina affermazione e il successo presso un pubblico internazionale (due nomination all’MTV Video Music Award ed una al Grammy Award) che lo hanno visto in vetta alle classifiche con il suo hit This is how we do it, portandolo a collaborare con importanti artisti del calibro di Mary J. Blige, Men, TLC, a realizzare nuovi album anche se il suo hit del 1998 è dichiarato ancora oggi dalla critica, dopo 10 anni dalla sua uscita, il migliore dell’artista. A seguire, il compleanno del Milkshake Party,un vero e proprio viaggio nell’universo della musica black, meglio conosciuto come contenitore musicale dove esprimere la propria passione per i suoni dell’Hip-Hop, del ‘R’n’B, del reggaeton, del dancehall e del funk. L’occasione del grande festeggiamento vedrà riunirsi tutti i Resident Djs e la particolarissima esibizione del re del Reguetton DJ Tony Touch, un vero innovatore del sound che ha rivoluzionato per più di 15 anni ed in continuazione the Dj game. Tony Toca, la leyenda, vanta un passato di collaborazioni leggendarie, quali quelle con KRS ONE, Kool G Rap, Wyclef Jean, Wu-Tang Clan e molti altri.

L’ultimo album ReggaeTony puo’ essere considerato rivoluzionario, lanciando uno stile tra gli hip hop rappers mai visto e sperimentato prima; in esso hanno collaborato artisti come Tego Calderon, The Beatnuts, Zion e Lenox, Pitbull, Ivy Queen, NORE, Nina Sky e il rapper B-Real. E’ senza dubbio la serata black più amata della capitale.

Giunto al sesto anno di programmazione, il locale è stato ideato, curato ed organizzato dalla Società Les Enfants Prodiges e dal suo direttore Serge Itela. Tutte le persone che frequentano il Milkshake vanno dai musicofili e clubber incalliti, fino al pubblico più cool della scena romana, con il valore aggiunto di un privé estremamente ricco. Le selezioni musicali sono affidate ai dj resident, tra cui spiccano Lady Coco, Mr. Phil e Kokob. Ma chi è Montell Jordan? Nasce a Los Angeles e comincia la sua attività musicale nel coro della chiesa, proseguendo poi nei Talent Shows, e successivamente nelle discoteche. Dopo essersi laureato alla Pepperdine University con un diploma in comunicazione ed essersi inserito come membro della nota comunit fraterna Kappa Alpha Psi, principale contribuente in campo politico, sociale e culturale, Montell porta avanti per sette anni la sua ricerca di un Record Deal, trovando solo dopo molto tempo la sua grande opportunità nell’incontro con Paul Stewart.

Il presidente della PMP records lo fa infatti esibire per Russell Simmons col quale firma il suo primo contratto. Nel suo primo album, Jordan utilizza come campioni i dischi di B.B. King, ispirato dai ricordi dei momenti pi belli della sua vita nel suo nativo South Central L.A.. Cosi facendo, cerca di bilanciare la situazione negativa del GangstaRap e il singolo di punta, This Is How We Do It, fa guadagnare a Jordan un enorme successo e raggiungere il record di vendite con pi di un milione di copie vendute. A lanciarlo proprio la nota Def Jam, che con Jordan scommette e vince il suo primo disco come produzione r&be al quale seguono nel 1996 l’altro hit More to Tell, Somethin’ 4 Da Honeyz, Let’s Ride con Master P nel 1998 e Get It on Tonite nel 1999. Oltre alle sue produzioni originali, Jordan ha scritto e prodotto per numerosi artisti, tra cui Christina Milian, 98 Degrees, Deborah Cox (Nobody’s Supposed to Be Here 1998), e Sisq (il famoso hit Incomplete, 2000). Il cantante ha anche ottenuto piccoli cameo in ruoli cinematografici nei film statunitensi The Fighting Temptations e The Nutty Professor, e ha recitato nel documentario Standing in the Shadows of Motown. Jordan ha lasciato la Def Soul nel 2003 e ha realizzato l’album Life After Def con la Koch Records. Attualmente incide per la TBN.

INFORMAZIONI
AKAB
via di Monte Testaccio, 69 – Roma
Ingresso solo in prevendita al costo di 20,00 euro.
infoline 348.3557332

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments