Pubblicità
HomeCulturaIReport: il giornalismo cittadino targato CNN

IReport: il giornalismo cittadino targato CNN

[oblo_image id=”1″]I pionieri, meno di due anni fa, erano stati Yahoo e l’agenzia di stampa Reuters. Poi, a ruota, si era appassionata all’idea anche la Cnn. E oggi è proprio il network americano a spingere decisamente sull’acceleratore, affidando un intero sito alla raccolta dei contributi dei citizen journalist.

Si chiama ireport.com lo spazio web che il colosso dell’informazione ha dedicato ai netizens, gli aspiranti reporter che con macchine fotografiche, videocamere e telefonini testimoniano un evento a loro giudizio rilevante. Nessun filtro, nessun controllo preventivo: il sito è aperto a tutti, chiunque ritenga interessante la testimonianza da proporre può pubblicarla sulla pagina che poco alla volta sta prendendo forma, adattandosi a una linea editoriale che è in realtà quella stabilita dagli stessi utenti.

In prima pagina, con un criterio assolutamente democratico, finiranno i contributi più votati dagli altri utenti, e l’onore della visibilità sarà per il momento l’unico riconoscimento al contributo fornito, perché di compensi economici per il momento non si parla. Ai reporter di strada, però, vengono fornite preziose indicazioni su come rendere quasi professionali le loro foto o i loro video.

L’idea di dedicare un intero sito ai citizen journalist è venuta alla Cnn dopo aver ricevuto, in poco più di un anno e mezzo, circa 100mila contributi da parte degli utenti. Ci sono quasi 90mila i report in tutto il mondo, segnala la home page del sito, ancora in versione beta.

La copertina, in questi giorni, è soprattutto per la politica, con le primarie e la sfida Clinton-Obama raccontata con foto, video e vignette, ma c’è anche spazio per la cronaca, con testimonianze suggestive di inondazioni e tornado, e per qualche momento di spensieratezza, con le foto del carnevale nella repubblica dominicana.

E, a una prima occhiata, sembra proprio che alla fine gli utenti facciano le stesse scelte che avrebbe fatto un giornalista.

http://beta.ireport.com/home/index.jspa
http://edition.cnn.com/exchange/ireports/toolkit/tips.html#photo

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments