I volti giovani del cinema nostrano si confessano

0
182

Il cinema italiano, più volte dato per morto, in realtà è quasi sempre “convalescente”, e soffre di molte patologie, da quelle croniche a quelle dell’ultima ora. Le croniche sono dovute alla difficoltà che incontra nella distribuzione; quelle occasionali sono legate per lo più alla scarsa considerazione che il pubblico mostra nei confronti del cinema nostrano. I tentativi di resuscitarlo arrivano puntuali ogni anno, e in più occasioni.

Tutte le Mostre cinematografiche, da Venezia, a Roma, a Torino, ospitano spesso tavolate di addetti ai lavori che lamentano, di volta in volta, questa condizione, e si propongono di aiutare il cinema di casa in ogni modo. Franco Montini, giornalista cinematografico fra i più apprezzati, e la Casa del Cinema di Roma, stanno per mettere in atto un altro tentativo di aiuto. Dal 21 gennaio alla Casa del Cinema di Roma partirà una interessante iniziativa: I nuovi volti del cinema italiano.

Si tratta di dieci incontri che ci aiuteranno a conoscere meglio i giovani ed emergenti attori e attrici del nostro cinema. L’incontro prevede la proiezione di un film, scelto dall’attore ospite di turno, ed a seguire ci sarà il confronto con il pubblico in sala. Ad aprire i battenti di questa iniziativa sarà Riccardo Scamarcio, che incontrerà il pubblico dopo la proiezione del film Texas di Fausto Paravidino, film importante per lui, forse anche perchè è su quel set che ha incontrato la splendida Valeria Golino.

[oblo_image id=”1″]I prossimi nomi, sono tutti di spicco. Il 28 gennaio sarà la volta di Valeria Solarino, nelle sale cinematografiche in questi giorni con il film Signorinaeffe di Wilma Labate. Seguiranno Pierfrancesco Favino, grande protagonista del film Romanzo Criminale sulla nota banda della Magliana; Barbara Bobulova, splendida intereprete di Cuore sacro e di Anche libero va bene, il bel film di esordio alla regia di Kim Rossi Stuart; Elio Germano, attore rivelazione dello scorso anno, grazie al film Mio fratello è figlio unico; Cristina Capotondi, protagonista e reginetta dei vari Notte prima degli esami; Filippo Nigri, attore rivelatosi al grande pubblico grazie alla partecipazione in pellicole quali La finestra di fronte e Le fate ignoranti di Ozpetek; Carolina Crescentini e Nicolas Vaporidis, entrambi interpreti di numerose pellicole giovanili di successo, da Notte prima degli esami, fino a Cemento armato e Laura Chiatti, anche lei, particolarmente fortunata nel 2007, grazie al film Tre metri sopra il cielo e al più impegnato, L’amico di famiglia del bravo Sorrentino.