HomeCulturaArteI Trionfi Romani e la loro storia sono al Colosseo

I Trionfi Romani e la loro storia sono al Colosseo

Il Trionfo nell’antichità era una fastosa manifestazione che, dall’epoca etrusca fino a quella dell’impero di Costantino, ha accompagnato i momenti di gloria di tanti rinomati personaggi della vita pubblica e politica.

Le occasioni durante le quali esso si svolgeva erano diverse: la finalità della mostra “Trionfi Romani”, attualmente in corso al Colosseo,[oblo_image id=”2″] è proprio quella di illustrare le varie tipologie e i vari usi di tale cerimonia, attraverso l’esposizione di opere che la raffigurano (es. rilievi, monete, bronzi, sculture e pitture).

La prima funzione del trionfo che si incontra visitando il museo, riguarda la processione funeraria di un magistrato agli Inferi: essa è rappresentata, ad esempio, sull’ “Urna con scena di corteo” proveniente dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze. Di tutto altro genere è invece la parata circense che, all’apertura dei giochi al Circo Massimo, sfilava per le vie della città con un solenne apparato scenografico: le personificazioni di attori, musici e le immagini degli dei su portantine sono state scolpite su un coperchio di sarcofago rinvenuto presso San Lorenzo fuori Le Mura a Roma. Il Trionfo romano, però, è ricordato soprattutto come la celebrazione della vittoria di battaglie e della conquista di nuovi territori. Lungo il corteo, al seguito del magistrato vincitore, erano esibiti i prigionieri in catene, le riproduzioni dei paesi sottomessi e l’enorme ricchezza accumulata come bottino di guerra (es. fregio dell’attico dell’Arco di Traiano a Benevento). In particolare, attraggono l’attenzione del pubblico le statuette di terracotta del Museo della Civiltà Romana (situato in Piazza Agnelli 10, nel quartiere Eur), atte alla riproduzione di tutte le figure partecipanti ad una vera e propria rivista militare ai tempi dell’antica Roma.

Nella seconda sezione della mostra, inoltre, si possono ammirare i volti e i busti[oblo_image id=”1″] di famosi conquistatori repubblicani (Emilio Paolo, Cesare, Pompeo, Ottaviano) e alcuni monumenti eretti in seguito alle campagne vittoriose, con l’affissione delle armi dei nemici sconfitti (es. il trofeo degli Horti Sallustiani, conservato presso la Centrale Montemartini di Roma).

Si consiglia infine di prolungare il giro turistico passeggiando nel vicino Foro Romano e lungo la Via Sacra, dove hanno appunto avuto luogo numerose processioni commemorative, soffermandosi sull’Arco di Costantino (il più grande arco trionfale in assoluto), e sui rilievi con vincitori e vinti degli archi di Tito e di Settimio Severo.

Sede: Colosseo, Piazza del Colosseo
Orario: dal 30 Marzo al 31 Agosto h.8.30 – 19.15; dal 1 al 14 Settembre (ultimo giorno della mostra) h.8.30-19.00.
Prezzo del biglietto: Euro 11 intero, ridotto Euro 6,50

Il biglietto consente l’accesso anche alle aree del Palatino e del Foro Romano.

Informazioni: tel. 0639967700

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments