Giampiero Mughini e il sogno bianconero senza fine

0
59

[oblo_image id=”1″] Il massacro massmediatico e di giustizia sportiva della Juve è un dramma dell’intera storia italiana, perchè travolge simboli ed emozioni possenti. Non è robetta di poco conto l’umiliazione del popolo juventino, i dieci milioni e passa di cui una bella mattina è stato sparato nel muso che la loro squadra era un’organizzazione a delinquere. Questo libro è il racconto di un segmento della storia civile del nostro Paese, anzi della sua storia incivile.

E’ questa la chiosa in quarta di copertina che sigilla l’ultimo libro di Giampiero Mughini, dedicato alle vicissitudini della Vecchia Signora del nostro calcio. Un omaggio a tutti i tifosi bianconeri costernati nell’assistere allo smantellamento della propria squadra e alla derisione degli avversari, ma anche uno spaccato quanto mai acuto sulla società italiana. La Juve, infatti, è qualcosa più di un semplice club calcistico. E’ uno dei miti assoluti del Novecento italiano, amata o odiata come può esserlo solo chi è di diritto nell’immaginario collettivo. Mughini ripercorre con il solito stile inconfondibile i passaggi più drammatici del recente passato bianconero sottolineando come il processo di ricostruzione sia al tempo stesso difficile ed entusiasmante. Soprattutto, fa notare come spesso nella vicenda “calciopoli” si siano pericolosamente accostati atti giudiziari e chiacchiere da bar dello sport.

L’autore non dimentica niente e nessuno: non rinnega colleghi e amici messi alla berlina dall’opinione pubblica per discutibili intercettazioni telefoniche, non lesina la sua ironia per chi ha approfittato della situazione per improvvisarsi moralista. Se un pilastro del giornalismo sportivo come Gianni Brera non perdeva occasione per ricordare come il calcio fosse una cosa serissima, Mughini evidenzia come il mondo del pallone si intrecci in modo sempre più intricato con altri campi. Per ritornare alla verità, almeno a quella sportiva, basterebbe limitarsi ad ascoltare le parole dei protagonisti. Alla fine il campo rimane il giudice più obiettivo. Per sapere quanto gli scudetti bianconeri fossero meritati, basta chiedere a campioni come Del Piero, Cannavaro, Buffon ma anche a chi come Zlatan Ibrahimovic è passato dall’altra parte della barricata.

Un libro che si trasforma in un viaggio nell’universo bianconero: imperdibile per gli amanti della Vecchia Signora, ma intrigante per tutti. Accompagnati dalla sapiente regia di una delle penne più prestigiose e anticonformiste del giornalismo italiano.

JUVE. Il sogno che continua di Giampiero Mughini
Ed. Mondadori
Prezzo: 17.00 Euro