Fuori concorso: spicca O. Stone, “W.”, il film su Bush

0
134

Come ogni anno, la sezione dei fuori concorso del Torino Film Festival, pensata come sintesi degli spunti cinematografici più significativi del 2008, presenta pellicole provenienti da ogni parte del mondo molto interessanti.

[oblo_image id=”1″]Quest’anno, sicuramente, tra i ventidue titoli in anteprima italiana, europea o mondiale la fa da padrone l’ultimo chiacchieratissimo film di Oliver Stone “W.”, che narra la storia dell’ormai ex-presidente americano George W. Bush (nel cast: Josh Brolin, James Cromwell e Richard Dreyfuss). L’ultima opera del regista americano, che aprirà la 26° edizione del TFF il 21 novembre nella suggestiva atmosfera del Teatro Regio di Torino, ha già fatto scalpore negli Stati Uniti e in Europa con un ritratto pungente e provocante di uno dei probabilmente più discussi e controversi presidenti USA della storia.

Altro film di sicuro impatto mediatico sarà l’esordio dietro la macchina da presa di Madonna che presenterà il suo “Filth and Wisdom” (con protagonista Eugene Hutz, molto apprezzato dal pubblico e dalla critica in “Ogni cosa è illuminata”): un’opera che si dice essere molto ironica e ricchissima di citazioni pop e rock.

Occhi puntati anche su “The edge of love” di John Maybury (già autore di successo con film di successo come “The Jaket” con Adrien Brody e “Love is the Devil”), che narra la storia di due coppie e di un intreccio di amori e amicizie turbolente nella Londra della fine della guerra, e su “Dream” del bravissimo regista coreano Kim Ki-duk che, dopo capolavori come “Ferro 3 –La casa Vuota” (premio speciale alla regia al Festival del cinema di Venezia) e “La samaritana” (Orso d’argento per il miglior regista al Festival di Berlino nel 2004), si è cimentato in complesso e suggestivo racconto onirico che lega sogno e realtà con l’affascinante e misterioso tema del sonnambulismo.

Da non perdere “Gigantic” del britannico Shane Meadows, vincitore nell’edizione del 1997 del Festival di Venezia nella sezione British Renaissance del prestigioso Premio Fipresci con il film “Ventiquattrosette” con protagonista Bob Hoskins, “Kurus” del talentuoso regista della Malesia Woo Ming-jin, premio speciale della giuria della passata edizione del Torino Film Festival con il bellissimo “The elephant and the sea” e “Wendy e Lucy” di Kelly Reichardt con Michelle Williams, presentato in anteprima nell’ultima edizione del Festival di Cannes nella sezione “Un Certain Regard”.

Da segnalare l’opera prima del regista tedesco Martin Hans Schmitt “Highway World – Living, Changing, Growing” e gli ultimi lavori del regista polacco Andrzej Wajda, che presenterà “Katyn”, e del coreano Hong Sangsoo con “Night and day”.

Tutti i film fuori concorso:

BAM GUA NAT / NIGHT AND DAY di Hong Sangsoo (Corea del Sud, 2008, 145′)
BI MONG / DREAM di Kim Ki-duk (Corea del Sud/Giappone, 2008, 95′)
THE EDGE OF LOVE di John Maybury (UK, 2008, 110′)
ER SHI SI CHENG JI / 24 CITY di Jia Zhang Ke (Cina, 2008, 107′)
THE ESCAPIST / PRISON ESCAPE di Rupert Wyatt (Irlanda/UK, 2007, 105′) (distr. Lucky Red)
ETZ LIMON / IL GIARDINO DI LIMONI di Eran Riklis (Israele/Germania/Francia, 2008, 106′) (distr. Teodora)
FILTH AND WISDOM di Madonna (UK, 2008, 81′)
GIGANTIC di Matt Aselton (USA, 2008, 97′) (distr. Bim)
HIGHWAY WORLD – LIVING, CHANGING, GROWING di Martin Hans Schmitt (Germania, 2007, 81′)
KATYN di Andrzej Wajda (Polonia, 2007, 118′) (distr. Movimento Film)
KURUS di Woo Ming-jin (Malesia, 2008, 76′)
LAKE TAHOE di Fernando Eimbcke (Messico, 2008, 85′) (distr. Archibald Film)
LAT DEN RÄTTE KOMMA IN / LASCIAMI ENTRARE di Tomas Alfredson (Svezia, 2008, 114′) (distr. Bolero Film)
MATEO FALCONE di Eric Vuillard (Francia, 2008, 65′)
NEW ORLEANS MON AMOUR di Michael Almereyda (USA, 2008, 78′)
OF TIME AND THE CITY di Terence Davies (UK, 2008, 74′)
REAL TIME di Randall Cole (Canada, 2008, 80′)
RUMBA di Dominique Abel, Fiona Gordon e Bruno Romy (Francia, 2008, 77′)
LES SEPT JOURS di Ronit e Shlomi Elkabetz (Francia/Israele, 2008, 107′)
SOMERS TOWN di Shane Meadows (UK, 2008, 75′)
W. di Oliver Stone (USA, 2008, 128′)
WENDY AND LUCY di Kelly Reichardt (USA, 2008, 80′)

Per la programmazione si veda il sito ufficiale del Torino Film Festival: www.torinofilmfest.org