Fabio Fognini a rischio Davis : spazzato via da Nadal

0
61
Fabio Fognini
Fabio Fognini

Che fosse difficile si sapeva, ma si sperava in una prova di maturità di Fabio Fognini dopo un’annata che sembrava averne sancito la consacrazione. E invece il nostro portacolori non è praticamente sceso in campo contro Rafa Nadal negli ottavi di finale del torneo di Miami venendo spazzato via per 6-2 , 6-2. Inutile soffermarsi sui meriti del numero uno al mondo, mentre fa male vedere il nostro miglior giocatore incapace di mantenere un atteggiamento positivo in una sfida in cui non aveva nulla da perdere. Non sappiamo fino a che punto le condizioni fisiche abbiano influito sulle prestazioni dell’azzurro che si è lamentato per un problema al piede, poi alla coscia, infine al polpaccio. Di sicuro Fabio Fognini, seguito in tribuna da Alberto Tomba e Flavia Pennetta su cui si sono scatenati i gossip tennistici nelle ultime settimane,  è apparso sconfortato, polemico, nervoso, indolente al punto da meritarsi  le lamentele del pubblico che non può aver certo apprezzato lo spettacolo. Nadal ha perso solo 3 punti sul proprio servizio (uno con un doppio fallo) e ha dimostrato quale dovrebbe essere il giusto atteggiamento: concentrato dal primo all’ultimo punto, determinato a conquistare ogni quindici come fosse quello decisivo, rispettoso anche nei confronti di un avversario in disarmo. Quando si ha un rivale così straordinario dall’altra parte della rete, non ci si può certo permettere di andarsi a cercare altri nemici e invece Fognini ha avuto da ridire con il vento, con il raccattapalle, con il suo allenatore e con il suo stesso fisico.

Al momento il rischio di un forfait nella sfida di secondo turno di Coppa Davis che vedrà l’Italia opposta alla Gran Bretagna è remoto: se Fognini ritrova il suo gioco, le possibilità per la nostra nazionale di battere il team di Andy Murray aumentano esponenzialmente. Prima bisogna recuperare un pò di energia e tanta serenità: per un giocatore che ha le potenzialità per entrare nei top ten, è delittuoso sprecare il proprio talento con prestazioni così scadenti.

Fabio Fognini travolto da Nadal a Miami

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui