Pubblicità
HomeTecnologiaDelusi da Babbo Natale? Il regalo lo si ricicla on line!

Delusi da Babbo Natale? Il regalo lo si ricicla on line!

[oblo_image id=”1″]Riciclare a parenti e amici il regalo di Natale che non è piaciuto non è più di moda: ora il modo più semplice e conveniente di sbarazzarsene è rimetterlo in vendita on line.

A chi non è capitato di vedersi rifilare cravatte e soprammobili spacciati per nuovi? Il riciclo dei regali di Natale sta trovando ormai una sua collocazione definitiva: il regalo che non è piaciuto si ricicla in rete.

I giorni immediatamente successivi al Natale hanno confermato una tendenza in atto già da qualche anno: chi resta deluso da ciò che ha trovato sotto l’albero non si perde d’animo e sceglie i siti di aste on line per far fruttare l’oggetto che non gli ha dato soddisfazione.

Nella settimana successiva allo scorso Natale, sono stati ben 4mila i regali rimessi in vendita su ebay.it, un vero e proprio boom se si considera che l’anno scorso, nello stesso periodo, ne furono riciclati in questo modo meno della metà. In tutto il 2007, però, alla fine sono stati messi in vendita addirittura 3 milioni e 700mila regali non graditi.

[oblo_image id=”2″]Le più deluse e anche le più inclini al riciclo dei regali online sono le donne, la categoria in testa a questa particolare classifica che, secondo una ricerca commissionata dal sito ebay a Doxa, “riciclano i regali sgraditi in percentuale quasi doppia rispetto agli uomini” e cercano di piazzare abbigliamento, guanti, sciarpe e altri accessori femminili. A seguire, un po’ a sorpresa, ci sono cellulari, videogiochi e console, evidentemente gli articoli che più di frequente risultano doppioni di regali già avuti.

Più nel dettaglio, la tendenza a rivolgersi a siti come ebay è spiccata soprattutto in chi ha superato i 36 anni, che ricicla il 2,7 per cento dei regali ricevuti, mentre per aree territoriali la tendenza è più diffusa al centro, con il 3,1 per cento, rispetto al resto d’Italia.

C’è poi una categoria che rivende on line anche i regali già acquistati su internet.

Alla base della nuova moda del riciclo on line c’è la comodità che offrono siti come ebay: innanzitutto il regalo può essere rimesso in circolo velocemente, poi c’è la possibilità di guadagnarci e infine, ed è forse l’aspetto più importante, il tutto si può fare in forma anonima. Senza dover guardare con imbarazzo la faccia del parente di turno che scarta l’ennesima cravatta.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments