HomeSpettacoloChe successo per la Botega della danza!

Che successo per la Botega della danza!

[oblo_image id=”1″]Si è concluso il ciclo delle tre serate di “Immo’, giovani on the road”, la rassegna di danza-teatro che ha visto protagonisti assoluto al Teatro Greco di Roma, i giovani artisti di Botega, compagnia di danza contemporanea prodotta dal Gruppo Danza Oggi. Gemellati con la compagnia stabile del teatro drammatico di Ufa, Bashkortostan, la serata conclusiva si è tenuta il 20 febbraio. La rappresentazione era divisa in due atti: il primo vedeva protagonisti il gruppo di ballerini diretti da Enzo Celli e da Patrizia Salvatori che si sono esibiti in pezzi di hip hop e break dance su note che spaziano da Morricone alla musica classica per confluire in balletti coordinati e acrobatici.
Grazie ad un gioco di luci e pezzi di sapore circense, lo spettacolo ha raccolto il consenso degli spettatori. La seconda parte della serata è stata caratterizzata dalla messa in scena del pezzo teatrale di Snegurocka (la fanciulla della neve) tratto dalla favola russa di Alexandr Ostrovsky.

[oblo_image id=”2″]Totalmente in lingua russa, Snegurocka narra la storia ambientata nella Russia pre- cristiana nel regno dei Berendei. La bellissima figlia di Gelo e di Fata Primavera, Snegurocka , non sa amare. I suo genitori la proteggono dal calore di un raggio di sole perché questo la potrebbe uccidere, visto che il suo cuore è fatto di ghiaccio. Tra varie vicissitudini la ragazza conoscerà il sentimento della gelosia nei confronti di un pastore che si innamorerà di lei in senso carnale. Ma conoscerà anche l’amore quello vero, che scioglierà il suo cuore dal ghiaccio e che la porterà così ala morte. I bravissimi attori e ballerini di Ufa (città del famoso ballerino Rudolph Nureyev), si sono esibiti sulle note di M. Nyman, B. Kovac e R. Dubinnikov, in splendidi costumi coloratissimi e luccicanti, compiendo le classiche danze della tradizione russo-baschkira.

Il gemellaggio prosegue dal 20 al 26 marzo a Ufa dove i Botega si esibiranno con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura a Mosca e poi dal 17 aprile al 5 maggio, i ballerini parteciperanno, in Palestina, al “Ramallah Contemporary Dance Festival” con un progetto dal titolo: “Oltre le barriere, danzando” che li porterà in tournée in Medio Oriente, Giordania e Libano.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments