Pubblicità
HomeCulturaArteA Pordenone tutto il mondo di Joan Mirò

A Pordenone tutto il mondo di Joan Mirò

[oblo_image id=”1″]E’ stata aperta il 7 dicembre 2007 a Pordenone la mostra dedicata a Mirò “Il trionfo del colore” che durerà fino al 2 marzo 2008.

Le opere esposte sono 80 grafiche che provengono dalla Sprengel Museum di Hannover una delle gallerie d’arte più famose al mondo.

Tale mostra è organizzata dalla Triennale Europea dell’Incisione in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli-Venezia-Giulia e la Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone.

Joan Mirò nasce a Barcellona nel 1893. Studia presso la scuola d’arte di Barcellona. Le sue opere da subito, anche se ancora legate al realismo, appaiono molto originali e già provviste di elementi che distorgono la realtà. Trasferitosi a Parigi, dove entra in contatto con gli artisti più in voga dell’epoca, come Picasso, Mirò passa definitivamente a far parte della corrente artistica del Surrealismo.

Il pittore sperimenterà varie tecniche come il “quadro-poema” (l’iscrizione di frasi poetiche sulla tela),e vari materiali artistici come la carta vetro e la carta catramata, cimentandosi anche in altre espressioni artistiche come la scultura.
Muore il 25 dicembre del 1983 a Palma di Maiorca.

I suoi lavori astraggono completamente dal reale e semplificano la forma all’estremo; le figure riportano al disegno infantile, la prospettiva viene eliminata, vi è mancanza di chiaro-scuro e sfumature, l’uso dei colori si riduce a quelli elementari.

[oblo_image id=”2″]Con questo tipo d’arte privata di qualsiasi riferimento alla realtà l’autore da vita ad un’altra dimensione, ricca di indagini intellettive.

La sua è un’arte che crea un mondo nuovo, caratterizzato da segni grafici e figure stilizzate. Una pittura apparentemente piatta e vuota ma che nasconde un filo di pensiero intenso e complicato.

Un arte pensata, che ha la capacità di alienarsi dal mondo in modo semplice, quasi giocoso. Mirò con le sue opere sembra volerci raccontare qualcosa, creando appositamente uno spazio per ragionare e capire veramente la bellezze dell’opera.

Mirò disse farò emergere il mio lavoro come il canto di un uccello o la musica di Mozart, senza sforzo apparente, ma pensato per lungo tempo e lavorato all’interno. D’altronde tutti i bravi pittori possono creare opere di oggettiva bellezza ma solo alcuni sono in grado di donare emozioni con pochi segni. 

Pordenone
Spazi Espositivi Provinciali
Corso Garibaldi
07/11/2007 – 02/03/2008

Orario
Martedì- venerdi 14.30 – 19.00
Sabato- domenica 10.00- 19.00
Chiuso il lunedì

Chiuso il 25/12/2007 – 01/01/2008
Visite al mattino su prenotazione.

Ingresso
Intero 5,00 euro
Ridotto 3,00 euro
Scolaresche 1,00 euro

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments