HomeCulturaArteWorld Press Photo 2008 per la prima volta a Torino

World Press Photo 2008 per la prima volta a Torino

[oblo_image id=”1″]Le 200 fotografie di fotogiornalismo più belle del mondo in mostra a Torino dal 7 al 27 novembre al Museo Regionale di Scienze Naturali. Per la prima volta a Torino si potranno ammirare le immagini del premio World Press Photo 2008, selezionate tra le migliaia inviate alla World Press Photo Foundation di Amsterdam da fotogiornalisti, agenzie, quotidiani e riviste provenienti da ogni angolo del pianeta. Immagini che rappresentano uno spaccato della nostra epoca raccontato attraverso gli eventi cruciali del nostro tempo. La mostra è organizzata dal Torino Olympic Park in collaborazione con il Museo Regionale di Scienze Naturali di via Giolitti 36, sede della mostra, e fa parte di Contemporary Arts Torino Piemonte.

Il premio World Press Photo rappresenta uno dei più importanti riconoscimenti nell’ambito del fotogiornalismo. Una giuria indipendente formata da esperti sceglie ogni anno tra migliaia di immagini le fotografie più significative che vengono suddivise in 10 categorie tematiche. Le fotografie premiate vengono esposte in 66 prestigiosi musei e gallerie di tutto il mondo o in luoghi significativi come il Palazzo delle Nazioni Unite a New York con l’unico vincolo che tutte le immagini selezionate vengano esposte senza alcuna censura. La mostra di Torino rappresenta un’occasione unica per vedere raccolte le immagini più forti, sensazionali e rappresentative che hanno documentato e illustrato gli avvenimenti di questo ultimo anno sui giornali di tutto il mondo. In Italia la mostra è già stata ospitata presso la Galleria Carla Sozzani di Milano e al Museo di Roma in Trastevere. La tappa di Torino è una delle ultime del lungo itinerario che continuerà attraverso il Giappone, la Polonia, la Slovenia per concludersi in l’Austria, a dicembre.

Per l’edizione 2008, la giuria ha preso in esame 80.536 immagini scattate nel 2007, inviate da 5.019 fotografi professionisti provenienti da 125 paesi. Nella selezione finale sono stati premiati 59 fotografi provenienti da Australia, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Israele, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Russia, Sudafrica, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Ungheria e Zimbabwe.
Rispetto all’edizione 2007, si è registrato un incremento del 20% di fotografi provenienti da Paesi del centro e sud America. Il numero più alto di fotografi che hanno sottoposto il proprio lavoro alla World Press Photo Foundation spetta agli Stati Uniti, con 748 professionisti dell’immagine, seguiti dalla Cina, con 400 fotografi. Anche l’India, con i suoi 165 fotografi, ha goduto di una buona rappresentanza. Tra i vincitori nelle diverse categorie si segnalano quattro fotografi italiani: Francesco Zizola, Simona Ghizzoni, Stefano de Luigi e Massimo Siragusa.

FOTO DELL’ANNO
Ad aggiudicarsi il riconoscimento principale come “FOTO DELL’ANNO 2007” è stato il fotografo inglese TIM HETHERINGTON. La fotografia premiata mostra un soldato che giace sfinito nel bunker “Restrepo”, che prende il nome da un compagno del suo plotone ucciso dagli insorti, nella zona orientale dell’ Afghanistan. L’immagine è parte del reportage realizzato per la rivista Vanity Fair, premiato anche nella categoria General News Stories.

Tutti i dettagli della mostra e una galleria di immagini dei lavori premiati sono presenti sul sito www.worldpressphoto.org.

Il World Press Photo gode del sostegno della Lotteria Olandese dei Codici Postali ed è sponsorizzato in tutto il mondo da Canon e TNT.

Alcune informazioni sulla World Press Photo Foundation
World Press Photo Foundation, fondata nel 1955, è un’istituzione internazionale indipendente per il fotogiornalismo, senza fini di lucro con sede in Olanda. Scopo principale della Fondazione è l’organizzazione del concorso e della relativa mostra. Ogni anno viene pubblicato in 6 lingue un catalogo che presenta i lavori premiati. La Fondazione si avvale di uno staff di 25 persone.

La Fondazione cerca inoltre di riunire i migliori fotografi internazionali per dar loro la possibilità di discutere sui principali temi di attualità legati al fotogiornalismo. Ogni anno la premiazione viene preceduta da due giorni di proiezioni e seminari sulla fotografia con l’intervento di numerosi esperti di settore. Un’occasione che permette a fotografi, picture editors e giornalisti provenienti da tutto il mondo di incontrarsi. L’indipendenza della Fondazione, la rende un efficace e libero ponte tra persone provenienti da situazioni e realtà diverse.

World Press Photo Foundation è attiva anche nei paesi emergenti e del terzo mondo dove diffonde le leggi del copyright nella commercializzazione della fotografia, la visualizzazione e l’editing dei servizi fotogiornalistici. World Press Photo ha inoltre organizzato seminari in diversi paesi, tra cui Bosnia-Herzegovina, Bangladesh, Argentina, Perù, Colombia, Brasile, Zimbabwe, India con l’intento di contribuire allo sviluppo di società più democratiche e rispettose dei diritti d’informazione. Questi seminari sono una delle attività fondamentali della Fondazione.

Dal 1994 World Press Photo propone un’iniziativa di alto contenuto formativo: il JOOP SWART Masterclass, un corso gratuito di perfezionamento, aperto a giovani fotografi selezionati da una giuria di esperti del settore. Il corso è tenuto in autunno a Amsterdam da insegnanti qualificati in diverse discipline legate al fotogiornalismo.

Orari
:
dal lunedì al mercoledì dalle 9 alle 21;
dal giovedì al sabato dalle 9 alle 23;
la domenica dalle 15 alle 20.

Prezzi:
intero 5 euro (dai 18 ai 65 anni),
ridotto 2,50 (dai 12 ai 18 anni).
Gratuito per i minori di 12 anni e per gli over 65.

L’8 novembre dalle 21 alle 23 la mostra sarà ad ingresso gratuito per la “Notte delle arti contemporanee”.

Possibilità di effettuare visite corporate (gruppi di 50 pax con visita guidatae rinfresco) con apertura serale dedicata il lunedì martedì e mercoledì.

Per info: worldpressphoto@top2006.it ; tel: 345-4712062

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments