Pubblicità
HomeCulturaUnisci le differenze. contro le discriminazioni sessuali

Unisci le differenze. contro le discriminazioni sessuali

Presentato oggi dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche per la semplificazione, la comunicazione e le pari opportunità un concorso di idee per la realizzazione di cortometraggi, disegni e fotografie, dal titolo “ Unisci le differenze”. Etero, gay, lesbiche, bisessuali e trans…: una città senza pregiudizi. Si alle diversità. No alle discriminazioni”.

Il concorso prevede due sezioni:la sezione “cittadine/i”, aperta a tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 16 ed i 25 anni e la sezione “ unisci in classe”, esclusivamente rivolta alle classi delle scuole superiori di età compresa tra i 13 ed i 19. I partecipanti devono essere residenti a Roma o ivi domiciliati per motivi di studio o di lavoro. Si può concorrere singolarmente o insieme con altre persone.

In conseguenza del perdurare di atti di bullismo a sfondo omofobico ai danni di giovani che sempre più spesso si verificano sul territorio del Comune di Roma, è scaturita in questo contesto l’idea di promuovere un’azione che, attraverso la comunicazione, sensibilizzi la cittadinanza al fine di superare i pregiudizi, le discriminazioni e gli stereotipi legati all’omosessualità e all’identità di genere. A gennaio 2007 il mensile “Pride” ha pubblicato un’inchiesta sul bullismo omofobo rilevando dati allarmanti: almeno il 40% dei gay, secondo una ricerca condotta da “Stonewall” (un gruppo di militanti inglese) negli anni dell’adolescenza ha tentato, almeno una volta, il suicidio, perché vittima di bullismo”.

Una ricerca europea condotta in 37 stati ha inoltre rivelato come il 51,2% dei giovani omosessuali sotto i 26 anni abbia avuto esperienze di violenza verbale e fisica a scuola a causa del proprio orientamento sessuale (2006, ILGA Europe, IGLYO). I dati sono confermati anche dalle rare ricerche italiane sull’argomento: L’ultima indagine, la più vasta mai condotta nel nostro Paese sul fenomeno, Bulli in ballo, promossa dalla regione Marche in collaborazione con il circolo Arcigay-Arcilesbica di Ancona, attesto’ che su 2849 studenti delle superiori, le offese verbali o fisiche o discriminazioni hanno riguardato il 41% degli omosessuali.

Informazioni ulteriori circa il bando e le modalita’ di partecipazione al concorso sono reperibili all’indirizzo www.comune.roma.it

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments