HomeSpettacoloSalsa Festival: il ballo di coppia che diventa spettacolo

Salsa Festival: il ballo di coppia che diventa spettacolo

[oblo_image id=”1″]Il Salsa Festival è un evento che si svolge tutti gli anni nelle città di Roma e di Bologna. Il suo calendario è sempre ricchissimo con iniziative di diverso genere tra cui: stage con qualificati insegnanti di danze latino-americane, esibizioni di scuole di ballo provenienti da tutto il mondo, concerti di grandi artisti e gare.

Dal 6 al 9 Novembre scorso la manifestazione è stata ospitata dal Palacavicchi, ovvero il locale di salsa più spazioso (oltre 20.000 mq) e rinomato della capitale. Il compito di aprire la kermesse è spettato alle coppie e gruppi professionisti o emergenti, che sono saliti sul palco per essere selezionati dal pubblico presente e da una apposita giuria in vista del Concorso Europeo di Coreografia. Quest’ultimo infatti avrà luogo nel 2009 durante la prossima edizione del Roma Salsa Festival, e vedrà i vincitori italiani del 2008 sfidarsi contro ballerini provenienti da tutto il continente. Nelle giornate di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9, invece, i veri protagonisti sono stati gli allievi dei numerosi stage che si sono tenuti nelle mattinate e nei pomeriggi. [oblo_image id=”2″]Non sono mancati comunque i momenti di puro divertimento, con show nazionali ed internazionalie live band in tutte le sale (Miguel Enriquez, Caiman, Croma Latina, Orchestra Sicula Sabrosa, Ray Perez Los Dementes) a partire dalle ore 23. Nel corso di tali performance, sono stati estratti alcuni pass gratuiti validi per presenziare al Bologna Salsa Festival. Esso è stato già programmato per il 6, 7 e 8 Marzo 2009 al Palacavicchi di Pieve di Cento, paese situato a 25 km dal centro del capoluogo emiliano. Uno degli interventi musicali più attesi è senz’altro quello del “Principe della Salsa” Johnny Vazquez y Su Imperio Azteca, che presenterà in anteprima il suo nuovo spettacolo. [oblo_image id=”3″]Gli orari e i prezzi degli stage, infine, non sono stati ancora definiti, ma non si discosteranno di molto da quelli romani. Un full pass per tutte le date dell’ultima edizione costava in prevendita 250 Euro, ma è possibile scegliere anche pacchetti a minor prezzo per chi preferisce assistere solo a una parte del festival.
L’obiettivo degli organizzatori naturalmente è quello di superare le 25.000 presenze già raggiunte a Roma lo scorso anno, ed è abbastanza probabile che ci riescano, visto il successo sempre più diffuso dei balli e dei ritmi sudamericani. Per maggiori informazioni, visitare i siti www.romasalsaworldfestival.com e www.bolognasalsafestival.com

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments