Pubblicità
HomeCulturaArteL'Ermitage a Roma. Sono le visioni del Gran Tour.

L’Ermitage a Roma. Sono le visioni del Gran Tour.

[oblo_image id=”1″]Un po’ di Ermitage a Roma. E’ l’intento della mostra dal titolo: Visioni del Grand Tour dall’Ermitage (1640-1880). Paesaggi e gente d’Italia nelle collezioni russe” in esposizione fino al 22 febbraio presso i Musei di San Salvatore in Lauro. La mostra curata da Sergej Androsov, direttore del dipartimento Arte dell’Europa Occidentale dell’Ermitage, Vladimir Matveev e Lorenzo Zichichi, è promossa dal ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo, dal Pio Sodalizio dei Piceni e dal Cigno GG Edizioni.

E’ incentrata sui viaggi degli aristocratici russi attraverso i luoghi più belli d’ Italia, viaggi appunto denominati Tour. La rassegna propone 60 opere dal XVII al XIX secolo e molte sono esposte per la prima volta a Roma. E’ un precorso che racconta le grandi città come Napoli, Firenze, Venezia e Roma, nell’epoca di Borromini e Bernini. Saranno esposte opere di pittori olandesi (Cornelis De Wael, Jan Miel, Nicolaes Berchem, Hendrik Frans Van Lint, Johannes Lingelbach, Jan Frans Van Bloemen) e paesaggisti (Claude Lorrain, Giovanni Paolo Panini, Hubert Robert, Claude Joseph Vernet, Jacob Phillip Hackert e Gaspard Dughet). All’interno della mostra c’è una sezione dedicata alla fotografia di Enrica Scalfari. La fotografa si è cimentata nel confrontare i luoghi del passato con quelli del presente allo scopo di vedere se il fascino è rimasto intatto.

Dove: Piazza di San Salvatore in Lauro 15
Quando: fino al 22 febbraio 2009 dalle 11 alle 19 -chiuso il lunedì
Costo del biglietto: 5 euro
Info: 06/6865493

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments