HomeCulturaLauro in festa per gli 80 anni della spedizione Italia

Lauro in festa per gli 80 anni della spedizione Italia

Umberto Nobile, il generale dell’aeronautica militare italiana che per primo toccò il polo nord, festeggiato dal suo paese natio, Lauro, in provincia di Avellino. L’uomo che sorvolò il pack nel 1926 e 28, al comando dei dirigibili Norge e Italia, viene ricordato nel 80° anniversario della sua seconda storica impresa. Colui che è stato un baluardo della ricerca scientifica oltre che illustre protagonista della storia moderna al centro delle manifestazioni organizzate dal comune di Lauro nell’anno polare.

Calendario degli eventi:

  • 24 maggio: Corteo e deposizione corona d’alloro presso la targa ricordo e la lapide posta sulla casa natale. Scoprimento busto in bronzo di Umberto Nobile nella sala consiliare di Lauro e intitolazione dell’aula stessa al trasvolatore. Apertura dell’ufficio postale mobile per l’annullo filatelico celebrativo dell’evento. Presentazione del progetto del parco tematico “Umberto Nobile” e della fondazione, sempre a lui intitolata. Presentazione borse di studio per gli studenti di biologia su tematiche ambientali. Mostra itinerante per tutti i paesi che hanno ospitato il viaggio del dirigibile dell’Italia e per le nazioni che avevano un membro nella spedizione polare.

Il 24 maggio è il giorno in cui il dirigibile Italia toccò il polo.

  • 12 luglio: Arrivo degli ambasciatori stranieri invitati e dei familiari dei membri dell’equipaggio dell’Italia. Alzabandiera ufficiale con vessilli degli Stati ospiti. Deposizione corona e consegna medaglia in memoria dei caduti della spedizione e sei soccorritori periti durante le ricerche. Tavola rotonda sulla poliedrica figura del Generale Nobile: ingegnere, militare, scienziato, professore universitario, scrittore, padre costituente e politico. Inaugurazione mostra naif a tema. Concerto finale della banda dell’aeronautica militare italiana.

Il 12 luglio è il giorno del salvataggio dei naufraghi della tenda rossa.

  • Settembre: Convegno sugli studi ambientali realizzati sul polo in collaborazione con il consiglio nazionale delle ricerche e la Regione Campania. Consegna borse di studio all’università: facoltà biologia e ingegneria aeronautica. Dirigibile d’Oro: kermesse televisiva con premiazione ad insigni studiosi della ricerca scientifica italiana.

Breve storia del Generale Nobile:
[oblo_image id=”1″]Nacque a Lauro in 21 gennaio 1985 e divenne il primo esploratore a sorvolare il polo nord nonché uno dei massimi esperti internazionali nella costruzione delle aeronavi, come i dirigibili che usò nelle sue spedizioni. Laureatosi in ingegneria, entrò dopo in aeronautica militare con il grado di tenente colonnello, focalizzando il suo ingegno sulla realizzazione dei dirigibili. Capo della spedizione “Norge” che toccò il polo nord per la prima volta nel maggio 1926, comandò anche la seconda trasvolata con il dirigibile “Italia” che però naufragò sul pack nel maggio del 1928. I superstiti, tra cui il generale Nobile, rimasero riparati fino a luglio della tenda rossa, simbolo colorato del messaggio di aiuto tra le bianche nevi polari. Girò il mondo, specialmente Russia, Giappone e USA, per studi specializzati sui dirigibili prima di essere eletto come membro dell’assemblea costituente italiana e promotore dell’articolo 9 della costituzione che promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica oltre che la tutela del patrimonio storico e artistico della nazione italiana. Si dedicò quindi all’insegnamento universitario presso la facoltà di ingegneria della Federico II di Napoli fino a quando nel 1978, lasciò il mondo terreno tra rimpianti ed allori.

La figura del generale risulta oggi molto attuale per gli studi innovativi che effettuò sul polo nord per l’aspetto ambientale della tutela del territorio oltre per essere un precursore della aerodinamica.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments