Pubblicità
HomeSpettacoloImpegno con leggerezza per i 30 anni del Manzoni

Impegno con leggerezza per i 30 anni del Manzoni

[oblo_image id=”1″]Una stagione ricca di novità per il trentennale dell’attuale gestione del Manzoni di Milano. In occasione di quest’importante evento, lo storico teatro della città meneghina, presenta una programmazione che trova un perfetto equilibrio tra leggerezza, divertimento, impegno e riflessione.

Si partirà con Adorabili Amici, con Ettore Bassi e Laura Lattuada, Alessandro Raichi e Massimiliano Vado; diretti dal regista Patrick Rossi Gastaldi. Si tratta della storia esilarante di due coppie, che durante un claustrofobico week-end, affrontano la verità dei loro rapporti di amicizia.

A novembre sarà poi la volta di Alessandro Gassman, in scena con La parola ai giurati di Reginald Rose. Alle prese con una trama impegnativa, l’affascinante Gassman, qui nella duplice veste di attore e regista, porterà sul palco la vicenda di dodici giurati, chiamati a giudicare della sorte di un ragazzo ispano-americano accusato di parricidio.

[oblo_image id=”2″]Dal genere tipicamente drammaturgico, subito dopo, il Manzoni, aprirà il sipario alla commedia brillante, con Facciamo l’amore, tratto dalla famosa opera di Norman Krasna, passata alla storia del cinema grazie al film interpretato da Marilyn Monroe e Yves Montand. In scena, impegnato sia come regista che protagonista Gianluca Guidi, affiancato dalla bellissima Lorenza Mario e da Enzo Garinei.

[oblo_image id=”3″]La stagione proseguirà fino a fine maggio con tante altre novità. Sul Palco si alterneranno volti noti del cinema e della televisione, quali Giampiero Ingrassia, Maria, Amelia Monti in Michelina, per la regia di Alessandro Benvenuti. E ancora: non mancherà il teatro di Eduardo, riproposto e interpretato da Carlo Giuffrè, ne Il Sindaco del rione Sanità; per non dimenticare Luca Barbareschi in coppia con Chiara Noschese, in il caso di Alessandro e Maria. Direttamente da Hollywood e Cinecittà, all’appello del Manzoni, presenti anche Rupert Everet e Asia Argento, che calcheranno le scene, con Vite Private di Noel Coward, supportati dalla regia di Philip Prose.

Il teatro concluderà la stagione con L’Anatra all’Arancia, di William Douglas, famosissima commedia, in quest’occasione, interpretata da Corrado Tedeschi e dalla sempre procace Debora Caprioglio, mentre la regia e di Ennio Coltorti.

Abbonamenti a otto spettacoli in vendita fino al 26 ottobre: a posto fisso da euro 228,00 a euro 240,00, a posto libero euro 180,00. Telefono 027636901 o numero verde 800914350.

Programma

Dal 7 ottobre al 2 novembre
Ettore Bassi, Laura Lattuada, Alessandra Raichi e Massimiliano Vado
“Adorabili amici” di Carole Greep
Regia di Patrick Rossi Gastaldi

Dal 4 al 30 novembre
Alessandro Gassman
“La parola ai giurati” di Reginald Rose
Regia di Alessandro Gassman

Dal 2 dicembre al 4 gennaio
Gianluca Guidi, Lorenza Mario, Enzo Garinei e con la partecipazione di Aldo Ralli
“Facciamo l’amore” di Norman Krasna
Regia di Gianluca Guidi

Dal 6 gennaio al 1 febbraio
Maria Amelia Monti, Franco Castellano, Giampiero Ingrassia
“Michelina” commedia con musiche di Edoardo Erba
Regia di Alessandro Benvenuti

Dal 3 febbraio al 1 marzo
Carlo Giuffré
“Il Sindaco del rione Sanità” di Eduardo De Filippo
Regia di Carlo Giuffrè

Dal 3 al 29 marzo
Luca Barbareschi, Chiara Noschese
“Il caso di Alessandro e Maria” curiosa replica di una storia che ha già avuto luogo di Giorgio Gaber e Sandro Luporini
Regia di Luca Barbareschi

Dal 31 marzo al 3 maggio
Rupert Everett e Asia Argento
“Vite private” di Noel Coward
Regia di Philip Prowse

Dal 5 al 31 maggio
Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio
“L’anatra all’arancia” di William Douglas Home e Marc Gilbert Sauvajon
Regia di Ennio Coltorti

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments