Pubblicità
HomeSpettacoloGhiaccio. Viaggio verso il Polo sud. A teatro

Ghiaccio. Viaggio verso il Polo sud. A teatro

[oblo_image id=”1″]Un uomo, il suo coraggio e la sua determinazione. Un uomo che sfida il freddo e le calamità della natura per realizzare il suo sogno, attraversare a piedi il Polo Sud, impresa che ancora nessuno ha mai tentato. E’ la trama di Ghiaccio, in scena al teatro Libero di Milano fino al 9 novembre.

Parliamo di un monologo appassionato, scritto e interpretato da Massimiliano Cividati attore e regista affermato del panorama teatrale di questi ultimi anni.

Sul palco del Libero è stata così narrata l’avventura di Skackleron, esploratore vissuto all’inizio del ‘900, che prima dell’avvento della tecnologia moderna, reclutò un gruppo di uomini per partire alla conquista dell’Antartide.

[oblo_image id=”2″]Quello su cui Cividati ha voluto mettere l’accento è stato soprattutto lo stato d’animo inteso come l’altalenarsi di momenti di cupezza e di forza, ma anche sull’amicizia, sulla solidarietà tra i membri dell’equipaggio e, fondamentale, sul percorso di crescita interiore compiuto dagli esploratori. Non si è trattato però di un viaggio intrapreso da esperti scienziati del polo sud, ma piuttosto della sfida di antieroi come tanti, uomini appassionati e disperati. Ed è proprio grazie alla forza, al coraggio e alla determinazione rinforzata anche dalla difficoltà della situazione, che il traguardo, anche se non pienamente raggiunto, risulta centrato solo per il fatto di essere sopravvissuti, proprio quando tutto sembrava perso. L’uomo è infatti piccolo, è niente di fronte alla imprevedibilità e maestosità della natura, ma è grazie alla sua intelligenza e arguzia che riesce nella sfida più dura, perché come dice un proverbio Yiddish:“Bisogna guardarsi da un’acqua silenziosa, da un cane silenzioso, da un nemico silenzioso”.

L’attore è stato accompagnato nell’interpretazione dalle musiche di Gennaro Scarpato alle percussioni e Andrea Zani al pianoforte.

BIGLIETTI:
INTERO: 19 Euro
RIDOTTO GIOVANI: 14 Euro
RIDOTTO ANZIANI: 10 Euro

ORARIO SPETTACOLI:
Lunedì – Sabato: ore 21.00
Domenica: ore 16.00
Martedì 4 Novembre: Riposo

ORARIO BIGLIETTERIA (Tel. 02/8323126)
Lunedì – Venerdì: 15.00 – 19.00
Sabato: 19.00 – 21.30
Domenica: 14.00 – 16.30
Biglietteria serale nei giorni di spettacolo : 19.00 – 21.30

PRENOTAZIONI:
È possibile inoltre prenotare:
via e-mail scrivendo a biglietteria@teatrolibero.it
Online
collegandosi al sito www.teatrolibero.it
o chiamando lo 02/8323126

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments