(Adnkronos) –
Feyenoord e Roma pareggiano per 1-1 il match d'andata del playoff di Europa League, disputato allo stadio 'De Kuip' di Rotterdam. Al vantaggio degli olandesi con Paixao al 46', replica Lukaku al 22' della ripresa. Il ritorno si giocherà tra sette giorni allo stadio Olimpico di Roma.  Parte forte la Roma e all'8' ci prova Bove con un tiro da fuori area deviato in angolo dal portiere. Due minuti dopo giallorossi a un passo dal vantaggio. Dybala ispira per Pellegrini, lanciato in porta centralmente: il capitano giallorosso prova a dribblare il portiere avversario in uscita, ma Wellenreuther lo neutralizza. Al quarto d'ora Lukaku guadagna di mestiere un buon calcio di punizione dal limite, defilato sulla sinistra e l'ammonizione di Beelen. La punizione di Pellegrini trova la barriera e finisce in corner. Al 17' di nuovo Roma pericolosa: ancora Dybala che ispira con un cross dalla destra per Lukaku, colpo di testa del belga e Wellenreuther para. Al 21' si fanno pericolosi i padroni di casa con Paixao che porta palla centralmente e poi calcia dal centro destra dell'area: palla larga di pochissimo. Al 35' secondo cartellino giallo per gli olandesi: lo prende Minteh per un fallo su Zalewski. Al 40' gran botta di destro di Paredes da posizione centrale, da circa 25 metri. Tiro violento e grande riflesso di Wellenreuther che tocca e manda sulla traversa, salvando la sua porta. Al 45' angolo per la Roma dalla sinistra e palla per Lukaku a centro area: il suo colpo di testa è troppo centrale e viene parato. Nel recupero della prima frazione passa in vantaggio il Feyenoord. Hartman è libero di crossare dalla sinistra: il pallone trova Paixao, troppo libero a centro area, palla schiacciata di testa in rete e 1-0. In avvio di ripresa il primo giallo per i capitolini, lo prende Llorente per una trattenuta su Ueda al limite dell'area. La seguente punizione è respinta dalla barriera. Nella prima parte della ripresa i ritmi sono abbastanza blandi con i padroni di casa che fanno circolare palla nella loro metà campo. Al 22' però alla prima occasione della ripresa la Roma pareggia. Spinazzola sfonda sulla sinistra e mette al centro: impatto di testa per Lukaku che manda il pallone sul secondo palo scavalcando il portiere avversario: 1-1. Per Lukaku si tratta del 26° gol in Europa League, che gli permette di agganciare Aritz Aduriz al 3° posto dei migliori marcatori dal 2009/10, ovvero da quando il torneo ha assunto l'attuale denominazione. Davanti al belga solo Radamel Falcao e Pierre-Emerick Aubameyang, entrambi a quota 30. Dopo il pareggio giallorossola partita vive una lunga fase di stallo, spezzettata dalle tante sostituzioni e con entrambe le formazioni che preferiscono non prendere rischi. Al 40' giallo per il diffidato Bove, che salterà il ritorno dell'Olimpico. Subito dopo De Rossi lo toglie e inserisce Cristante; fuori anche Dybala e dentro Baldanzi. Al 44' occasione per i padroni di casa con Gimenez tira con il destro dalla destra dell'area: conclusione forte in diagonale, ma Svilar è pronto e para. Nel secondo minuto di recupero grande occasione del Feyenoord. Ivanusec calcia in porta su punizione, pur da posizione defilata sulla fascia destra. Il suo tiro coglie in pieno il primo palo col portiere giallorosso immobile che stava per far sorprendere. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui