(Adnkronos) – La M.A.T Aspark SP600 è l’auto elettrica più veloce al mondo.  Il record è stato siglato lungo il circuito di prova ATP di Papenburg, al volante della M.A.T. Aspark SP600
c’era Marc Basseng, autore sul circuito del Nurburgring, del giro record con una Pagani Zonda R, tempo poi infranto dalla Mercedes-AMG One.
 Il precedente record di velocità per un’auto elettrica apparteneva alla Rimac Nevera, che con una punta velocissima di 438,7 km/h, si era aggiudicata il titolo. Questa volta la hypercar a zero emissioni ha fatto di più.  Un missile sulle quattro ruote che ha qualcosa di italiano.  La Aspark
si è rivolta alla Manifattura Automobili Torino per lo sviluppo di questa velocissima auto a zero emissioni.  Tra i partner figura anche la Bridgestone che per l’occasione ha realizzato degli pneumatici Potenza Race, gomme in grado di resistere alle impressionanti sollecitazioni di un’auto capace di raggiungere con una facilità disarmante i 400 km/h.  La SP600 è stata in parte sviluppata al simulatore, i suoi motori sono in grado di sprigionare una potenza massima di oltre 1.900 cavalli per una coppia massima che supera i 1.900 Nm.  Da record è anche la sua capacità di bruciare i 100 km/h con partenza da fermo, la Aspark SP600 impiega soli 1,78 secondi.
 —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui