Alto Adige: benessere ad alta quota

0
62

Per chi pensava che la polenta fosse buona solo da mangiare insieme al capriolo. Per chi era convinto che con le mele si facesse solo lo strudel. Per quegli ingenui che credevano che il fieno fosse solo cibo per mucche e che la lana di pecora servisse solo per fare la maglia. Ricredetevi! I prodotti delle terre di montagna hanno rivelato insolite proprietà nascoste: chi avrebbe mai immaginato un peeling a base di polenta o un bagno rivitalizzante al succo di mela?

[oblo_image id=”1″]Trattamenti di bellezza alla lana di pecora o al fieno dei pascoli altoatesini, saune e piscine termali ai piedi del ghiacciaio: è così che la vacanza in montagna sta cambiando volto e si adegua alle esigenze sempre più alte del turista. Il cittadino in gita ai monti non si accontenta più, infatti, di salire fin sulle vette per una tranquilla passeggiata tra boschi e pascoli, respirando l’aria buona, o per dedicarsi allo sci e agli sport sulla neve. No, ora vuole questo e anche di più: vuole essere coccolato, tra spa di lusso e ristoranti di prima scelta, senza però lo stress della città, vuole godersi la calda e tradizionale atmosfera di montagna senza rinunciare ai suoi lussi metropolitani. Quindi cerca una struttura alberghiera in tipico stile montanaro, tutta legno e caminetto acceso, ma che sia fornita anche di palestra ad alta tecnologia e centro benessere super lusso. Vuole la pace ed il silenzio dei boschi alpini ma anche eventi ed intrattenimenti per non annoiarsi.

Albergatori e località montane non hanno potuto far altro che adeguarsi. Fiore all’occhiello di questo nuovo panorama di offerte turistiche, l’Alto Adige. Bellezze naturali e ospitalità a cinque stelle sono sempre state un vanto di questa zona che ora si è arricchita di alcune chicche davvero da non perdere. Iniziamo dalle terme: Merano ed il suo centro termale possono rappresentare il diversivo ideale di una classica settimana bianca. Dopo qualche giorno sulle piste sentirete sicuramente l’esigenza di rilassarvi e farvi coccolare, allora potreste scegliere di dedicare un giorno a voi stessi tra le decine di piscine e saune delle Terme di Merano. Se siete in dolce compagnia potrebbe essere davvero romantico regalarvi uno dei tanti trattamenti di bellezza per coppie: un bagno nel vino rosso, accompagnato ovviamente da un calice a tema, oppure una vasca di boccioli di rosa in cui immergervi entrambi, sorseggiando una tisana rilassante. Per dare un’occhiata alla vastissima scelta di trattamenti e deliziarvi al solo pensiero, visitate il sito http://www.termemerano.it/.

[oblo_image id=”5″]Bressanone risponde alla sfida con un centro benessere davvero molte interessante, la cui punta di diamante è forse la piscina riscaldata all’aperto. Che sensazione, essere fuori sotto la neve ma tranquillamente immersi nell’acqua a 36°C . E poi dedicate qualche ora alle saune, c’è n’è per tutti i palati: sauna esterna a 90° C, sauna finlandese a 100° C, biosauna a 70° C, sauna alle erbe, bagno turco a vapore “vulcano”, talassoterapia, piscinetta riscaldata con musica subacquea, vasca idromassaggio, sauna bar. Per info www.acquarena.com

Anche gli alberghi non sono da meno. E, incredibile ma vero, anche le baite d’alta montagna si stanno trasformando in simil-centri benessere per accogliere gli improvvisati amanti della montagna, tra idromassaggi al pino mugo sotto il cielo stellato e saune sui ghiacciai. C’è per esempio il Rifugio Bellavista in Val Senales: ci si arriva soltanto a piedi, con gli sci o in motoslitta. Oltre all’incontaminata atmosfera, potete godervi anche un bagno idromassaggio nella tradizionale tinozza di legno, posizionata all’esterno, proprio a due passi dal ghiacciaio. Davvero un’esperienza speciale. Ah, ovviamente la vasca è riscaldata! Se ancora non vi basta potete anche provare la sauna. A più di 2000 metri d’altitudine potrebbe avere un sapore diverso!

[oblo_image id=”2″]L’offerta più romantica è forse quella dell’hotel Bad Moos, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, che vi propone pacchetti appositamente pensati per le coppie: massaggi delle Dolomiti (Fiori di fieno, ginepro, timo, camomilla, calendula), cure di bellezza al fieno e alle erbe, bagno turco sulfureo, saune, il tutto coronato da un bagno con la vostra dolce metà in una tradizionale tinozza in legno biposto della Spa-Suite! Potete scegliere tra bagni al latte e miele, alla lavanda, al ginepro, al timo. www.badmoos.it

[oblo_image id=”4″]Altrettanta scelta e altrettanta dose massiccia di romanticismo promessa dall’Hotel Excelsior, sempre in Alto Adige. L’elegantissima spa ha un mare (anzi, una montagna!) di proposte per voi, sia da soli che in coppia. Particolarmente interessante il pacchetto Benessere tirolese, che unisce i trattamenti di bellezza e relax ai tipici prodotti della tradizione altoatesina. Via quindi con un peeling alla polenta, seguito da un romantico bagno profumato alle erbe delle malghe ladine, per prendere fiato uno spuntino a base di speck e vino rosso per poi rituffarsi nel programma con impacchi al fieno. Dulcis in fundo un momento di intimità da godersi in una stube in cirmolo completa di un bel letto matrimoniale ad acqua. www.myexcelsior.com

Non vi sentite già più rilassati solo a pensarci?