Al Teatro delle Passioni in scena Prima della pensione

0
72

Dopo il debutto all’Arena del Sole di Bologna, arriva sul palco del Teatro delle Passioni di Modena dal 24 gennaio al 5 febbraio Prima della pensione ovvero cospiratori. Una commedia dell’anima tedesca, un progetto di Elena Bucci e Marco Sgrosso, prodotto da Emilia Romagna Teatro Fondazione, in collaborazione con la compagnia teatrale Le Belle Bandiere.

Danno corpo e voce ai personaggi creati da Bernhard, due interpreti d’eccezione come Elena Bucci e Marco Sgrosso, entrambi attori ʿstoriciʾ di Leo de Berardinis. Elena Bucci è di recente vincitrice del Premio Duse, il più importante riconoscimento italiano per un’attrice, conferitogli al Teatro Studio Melato Piccolo Teatro di Milano. Elena Bucci e Marco Sgrosso conducono da anni una ricerca drammaturgica estremamente fertile, indagando diversi territori espressivi, dal teatro barocco a quello contemporaneo, dalla Commedia dell’Arte a Ibsen, dal palcoscenico alla regia, dalla recitazione alla scrittura. Un percorso variegato, dominato da un convinto sperimentalismo e segnato soprattutto dal ʿfataleʾ incontro con de Berardinis, autentico riformatore del teatro italiano, da lei definito «un maestro di inquietudine» per la sua grande disponibilità all’avventura artistica.

Prima della pensione è un testo del grande drammaturgo austriaco Thomas Bernhard (1931-1989) noto per le sue illuminanti riflessioni sul mondo contemporaneo, e vede protagonista una famiglia di tre fratelli – Rudolf, Vera e Clara – votati a un rapporto di morbosa dipendenza reciproca. In scena assistiamo ai loro riti di maniacale precisione, che ne costituiscono l’identità e ne guidano i sentimenti. Tra le claustrofobiche pareti domestiche, nel giorno del compleanno del criminale nazista Heinrich Himmler, il giudice Rudolf Holler, ex ufficiale delle SS prossimo alla pensione, celebra la curiosa ricorrenza con un festino segreto, una ‘cena d’anniversario’ allestita con cura meticolosa per lui da sua sorella Vera, amante e musa devota, con la partecipazione ostile ma complice dell’altra sorella inferma Clara,
vittima e al tempo stesso carnefice dei suoi due congiunti. Definita da Benjamin Heinrichs «il più complicato, il più sinistro, il testo migliore di Bernhard», l’opera si snoda tra ambigue memorie d’infanzia e di guerra, mescolate a recriminazioni incrociate e brindisi spettrali, come in un rito fuori dal tempo che precipita verso un finale sospeso tra dramma e tragica ironia.

Tournée nazionale: dal 21 al 26 gennaio Teatro Elfo Puccini, Milano; il 1 marzo Auditorium Rita Levi Montalcini, Mirandola (Modena); dal 17 al 19 marzo Teatro Era, Pontedera (Pisa); dal 23 al 25 marzo Teatro Studio, Scandicci (Firenze); dal 30 marzo al 1 aprile Teatro Bonci, Cesena.

Ingresso € 12 / 8,5

BIGLIETTERIA TELEFONICA: 059 2136021 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13

BIGLIETTERIA TEATRO STORCHI
Largo Garibaldi, 15 –  tel. 0592136021
Orari: martedì dalle ore 10 alle 14 e dalle 16.30 alle 19.00; dal mercoledì al venerdì dalle ore 10.00 alle 14.00; sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.30 alle 19.00

VENDITA ONLINE
www.emiliaromagnateatro.com
www.vivaticket.it

 

Teatro delle Passioni, Viale Carlo Sigonio 382, Modena
Stagione 2016/2017

24, 25, 26, 27 gennaio, 1, 2, 3 febbraio ore 21.00
28 gennaio, 4 febbraio ore 20.00
29, 31 gennaio, 5 febbraio ore 15.30

PRIMA DELLA PENSIONE ovvero COSPIRATORI
una commedia dell’anima tedesca

di Thomas Bernhard
progetto, scene e regia Elena Bucci e Marco Sgrosso
con Elena Bucci, Marco Sgrosso, Elisabetta Vergani

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui