Al cambio di luna. La nuova serie di racconti di Paola Merolli

0
118

[oblo_image id=”1″]Che fai tu luna in ciel, dimmi che fai silenziosa luna… si chiedeva Giacomo Leopardi nel 1830, quando compose i mirabili versi del Canto notturno di un pastore errante dell’Asia. Probabilmente nell’Ottocento le decisive influenze del satellite terrestre su vari aspetti della vita umana, non erano ancora di dominio pubblico. Oggi, al contrario, in seguito ad accertamenti scientifici, è ormai risaputo come le fasi lunari agiscano sul nostro umore e sulle energie di qualsiasi essere vivente; ad esempio con la luna ascendente è favorito lo sviluppo delle piante, mentre grazie alla luna crescente è possibile sentirsi più forti e rinvigoriti.

È proprio da questo interessante fenomeno che l’autrice Paola Merolli ha tratto ispirazione per scrivere il suo ultimo volume di racconti. Al cambio di luna, infatti, è una raccolta di 12 storie che vedono come protagoniste sempre delle donne, suggestionate in qualche modo dalle azioni lunari.

Al posto della solita nota introduttiva, il libro si apre riportando una significativa citazione di William Shakespeare sull’argomento: “È tutta colpa della Luna, quando si avvicina troppo alla Terra fa impazzire tutti”. Senza dilungarsi in inutili preamboli iniziali, questa frase riesce da sola a riassumere il vero senso dell’opera.

I toni delle narrazioni virano dal comico (es. in “Luna dei Fiori” una giovane tedia il tecnico venuto a casa a ripararle il computer, raccontandogli le sue vicissitudini quotidiane come impiegata in biblioteca) al drammatico (come in “Luna del Lupo”, dove una abitante di un paesino sul mare ricorda lo stupro subito da adolescente). Vengono insomma affrontati, con la dovuta attenzione e con un linguaggio secco e conciso, i temi più attuali della nostra società e dell’universo femminile.

Titolo: Al Cambio di luna
Autore: Paola Merolli
Editore: Giraldi Editore
Anno di pubblicazione: 2007

Prezzo: 12,50 Euro