HomeSpettacoloMusicaAddio a Mamma Africa. E' morta Miriam Makeba

Addio a Mamma Africa. E’ morta Miriam Makeba

[oblo_image id=”1″]L’ultima canzone è stata per Roberto Saviano. Forse un arresto cardiaco la causa della morte di Miriam Makeba, la voce d’Africa, come la definivano in molti. Una voce calda quella della Makeba, nata 76 anni fa a Johannesburg, da mamma di etnia swazi e papà xhosa, che si è fatta notare per la lotta contro l’apartheid e per l’impegno per i diritti civili.

La grande cantante che tornò in Sudafrica dopo che Nelson Mandela la convinse di persona, era nota anche per la sua presenza scenica e perché sul palcoscenico portava i ritmi e i colori della sua terra. Confinata in esilio dal governo della sua città, Miriam vagò molto sia in Europa che in America dove fondò una sua band chiamata “The Skylarks“, nella quale riuscì a unire il profondo jazz alla musica tradizionale sudafricana.

Il suo girovagare la portò a partecipare come il nuovo presidente Barack Obama, al documentario anti- apartheid e fu invitata al Festival del cinema di Venezia.
In America iniziano ad uscire brani di successo, come Pata Pata, The Click Song (Qongqothwane in lingua xhosa) e Malaika e nel ’66 ricevette il Grammy per l’album An Evening with Belafonte/Makeba; il brano riscosse un grande successo poiché trattava la situazione dei neri in Sudafrica durante l’apartheid.

Dopo un discorso alle Nazioni Unite, la musica di Makeba fu bandita e lei costretta a lasciare la sua terra. Nel 2001 ricevette la Medaglia Otto Hahn per la Pace e poco dopo il Polar Music. Anche se malata aveva accettato di cantare a Castel Volturno per il concerto anti camorra e per lo scrittore Roberto Saviano.

Molte radio sudafricane insieme ai fan hanno reso omaggio a Mamma Africa, una delle donne più amate del Paese e apprezzata voce leggendaria nel mondo.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments