HomeCulturaA Roma il percorso ludico di Estratti d'Essere

A Roma il percorso ludico di Estratti d’Essere

[oblo_image id=”1″]Estratti d’Essere è un percorso ludico a cura di Simona Lobefaro e Lorena Benatti, coordinato da Marica Petti che si appoggia ai simboli di segno, corpo e parola di cui è composta l’identità e personalità di un individuo. Gli identikit sensibili, visivi e poetici sono effettuati da artisti selezionati da da Plinio Perilli (scrittore) e da Cecilia Casorati (docente Accademia di Belle Arti). La mostra visibile dal 31 marzo al 2 aprile in via S.Ambrogio 4 a Roma alle ore 22, è composta da 29 artisti di cui 8 performance corporeedella Compagnia Maddai e Barbara Fagiolo, ritratti/fumetto,10 artisti della Accademia di Belle Arti di Roma selezionati tramite un laboratorio e 10 scrittori.

Il progetto nasce in collaborazione con Uninettuno università telematica internazionale ed è patrocinata da Federculture mentre le serate saranno musicate da Leo Pari e Intiman con una selezione tratta da brani rare groove e funk-elektro. Ma il festival di Social Art detto Festarte Festival prosegue anche il 29 marzo, con eventi tematici multisciplinari, progettati da curatori ed artisti, in un contesto di ricerca e sperimentazione.

La compagnia Maddai attraverso 8 quadri performativi disposti negli spazi, offrirà come da bolle di vetro, estratti di “sé” tra segno (identikit visivo) e parola (testo onirico).

Il pubblico sarà coinvolto da un gioco di incontri e interazioni con artisti visivi e poeti, dove sarà libero di mettere la sua immagine a disposizione. “Lo spettatore diverrà così attore –mentre l’occhio ed i sensi dell’artista visivo e del poeta una telecamera, per raccogliere particolari, togliere la maschera, estrapolare un’intima verità o forse, solo un sorriso.”

Per info: www.rialtosantambrogio.org

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments