Pubblicità
HomeCulturaTutto in una notte: dagli Etruschi a Sexus et Politica

Tutto in una notte: dagli Etruschi a Sexus et Politica

[oblo_image id=”1″] Prendi tre stimati professionisti diversamente giovani, affetti da goliardia, aggiungi un quarto meno âgé in odor di lauro, spalma l’aplomb del Signor G sull’album “Sexus et Politica”, testi elaborati dai classici latini da Virgilio Savona, storico alfiere del Quartetto Cetra, e fai precedere il tutto da una passeggiata in una città etrusca unica al mondo, guidati dall’archeologa Paola Desantis

Ecco servita la Notte dei Musei 2013 nella sua declinazione marzabottese: sabato 18 maggio apertura straordinaria e gratuita del museo dalle 20 a mezzanotte, con cultura e divertimento assicurato

 

Alle ore 19, la direttrice del museo e degli scavi di Marzabotto, Paola Desantis, guida il pubblico alla scoperta di questa eccezionale testimonianza dell’epoca etrusca. Marzabotto/Kainua è una città vissuta solo due secoli (dalla fine del VI alla metà del IV secolo a.C.) ma che conserva nell’impianto, nelle strade, nei quartieri, nelle aree sacre e in quelle funerarie lo stesso aspetto di 2500 anni fa.

Dopo la visita al museo, che espone i reperti provenienti da oltre un secolo e mezzo di scavi nella città e nelle sue necropoli, ci si potrà rifocillare all’interno dell’area archeologica o nei tanti ristoranti della zona, aspettando le 22, ora d’inizio dello spettacolo Sexus et Politica

Strana storia quella di questo disco misconosciuto interpretato da Giorgio Gaber su testi e musica di Virgilio Savona. Correva l’anno 1970; l’indimenticato componente del Quartetto Cetra propone al Signor G una serie di testi recuperati dall’antica Roma, da lui stesso elaborati e musicati. È l’incontro tra due artisti di razza, perfetta unione di intelligenza, curiosità e originalità.

Spetta a Mimmo, Porfirio, Guido e Ferdinando, al secolo Domenico Florio, Alfonso Zandi, Guido Rotolo e Ferdinando Fiandaca, ridare vita a questo album singolare e certamente anomalo nella discografia di Gaber, 12 brani liberamente tratti dalla letteratura latina.

Dalla politica alla filosofia, dai temi erotici a quelli sociali, i testi di Orazio, Ovidio, Tizio, Catone, Giovenale, Properzio, Marco Aurelio e Lucilio ci appaiono di sconcertante attualità e anche i brani più piccanti hanno una purezza raramente riscontrabile nella letteratura “sexy” contemporanea.

Un po’ ci manca la voce di Gaber ma il nostro quartetto sa riproporre nel proprio humor sottile e misurato un intrattenimento colto tutto da gustare.

Lo spettacolo è a prenotazione obbligatoria al numero 328 2196637 oppure via mail zandip@tiscali.it

 

Sabato 18 maggio il Museo Nazionale Etrusco di Marzabotto sarà aperto dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 24 (zona archeologica dalle 8 alle 20), con ingresso gratuito dalle 20 a mezzanotte.

Possibilità di ristoro presso il Bar Kainua dell’area archeologica (info 349 5680082)

 

Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” di Marzabotto (BO)

Via Porrettana Sud 13

tel  051.932353

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments