Pubblicità
HomeSpettacoloTi fiabo e ti racconto, il festival rock per ragazzi

Ti fiabo e ti racconto, il festival rock per ragazzi

[oblo_image id=”3″]”Per aver saputo rappresentare la magia della fiaba, con modernità, coniugando l’ironia della drammaturgia con l’attualità delle musiche. Una messa in scena emozionante e accattivante che ha la formula vincente nella combinazione di simpatia, fisicità e genialità degli attori e autori capaci di improvvisare con semplicità una storia che da sempre emoziona tutti, senza distinzioni di età“. Questa la motivazione letta dal presidente della Giuria il giornalista RAI Enzo Quarto, che ha decretato come miglior spettacolo Biancaneve, messo in scena dalla compagnia La Baracca Teatro Testoni di Bologna, aggiudicandosi quindi il premio [oblo_image id=”2″]”L’uccellino azzurro” per la 13° edizione del Festival di Teatro per ragazzi Ti fiabo e ti racconto svoltosi a Molfetta dal 6 al 12 luglio. Una manifestazione che ha visto in gara per sei serate, altrettante compagnie teatrali, provenienti da diverse parti d’Italia e che ha dimostrato pertanto di avere un carattere nazionale, come ha sottolineato il Direttore Artistico Vito d’Ingeo, capace di richiamare il pubblico da tutta la regione. Un evento per la città realizzato grazie all’impegno del Teatrermitage e alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Molfetta, dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e all’Assessorato alla Cultura e Socialità della Provincia di Bari. La particolarità di questo festival è rappresentata dalla giuria, composta da 25 ragazzi, di età compresa tra i 10 e i 12 anni, selezionati nelle [oblo_image id=”1″]scuole delle città di Molfetta, Bitonto, Corato, Trani, Bisceglie e Giovinazzo e da un rappresentante del Consiglio Comunale dei Ragazzi. “Una giuria come questa – ha ricordato il presidente Enzo Quarto – è una delle giurie più oneste che possano esistere. Viene infatti premiato lo spettacolo che piace, perchè sono loro i primi fruitori“. Ad insidiare la vittoria dei bolognesi, lo spettacolo L’isola del tesoro messo in scena dalla compagnia Cerchio di Gesso di Foggia. Entrambi gli spettacoli sono stati caratterizzati da una forte componente musicale rockeggiante. Ha prevalso l’originalità con cui è stata messa in scena la tradizionale fiaba di Biancaneve. “Considerata la bellezza di questa manifestazione, il pubblico a cui è indirizzata, il tipo di spettacolo – ha evidenziato il Sindaco di Molfetta Sen. Antonio Azzolliniquesto [oblo_image id=”4″]Festival sarà un punto cardine dell’attività culturale dell’amministrazione, oggetto di ogni considerazione, attenzione e supporto concreto. Anche il pubblico ha fatto la sua parte attribuendo il Premio Silvia al miglior attore delle sei serate che è risultato essere Fabio Galanti sempre della Compagnia La Baracca – Teatro Testoni di Bologna. A concludere il Festival, un evento fuori concorso, un’esclusiva per il centro sud, lo spettacolo della compagnia spagnola La Baldufa che ha messo in scena El libro imaginario vincitrice del premio per la migliore scenografia al Festival Europeo di Gijon. Un mix di effetti speciali, fatto di ombre, proiezioni, marionette articolate, che ha conquistato il numeroso pubblico molfettese. Un successo quindi che apre le porte all’edizione del prossimo anno, la 14°, con l’obiettivo di far diventare questa manifestazione di interesse nazionale.

Programma degli spettacoli:
PIPPI CALZELUNGHE – Fondazione Aida (Verona)
IL PRINCIPE E IL POVERO – Teatro Città Murata (Como)
BIANCANEVE – La Baracca – Teatro Testoni  (Bologna)
IL LUPO E I SETTE CAPRETTI – Tanti Cosi Progetti (Ravenna)
PALADINI DI FRANCIA… – Cantieri Teatrali Koreia (Lecce)
L’ISOLA DEL TESORO (ROCK) – Cerchio di Gesso (Foggia)
EL LIBRO IMAGINARIO – La Baldufa (Spagna) – Evento fuori concorso

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments