HomeSpettacoloTeatro Sanzio: la stagione parte con Shakespeare

Teatro Sanzio: la stagione parte con Shakespeare

Giovedì 13 novembre prende il via la stagione di prosa del Teatro Sanzio di Urbino dedicata quest’anno a Raffaello, promossa dall’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Urbino, dall’Amat e realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Marche.

Ad inaugurare il cartellone è La dodicesima notte di William Shakespeare, nell’interpretazione di un ‘maestro della scena’ come Mario Scaccia affiancato da Debora Caprioglio, Marco Messeri e Edoardo Sala diretti da Beppe Arena.

Mario Scaccia torna a rivestire i panni di Malvolio in una delle commedie di Shakespeare più rappresentate, un divertimento sull’immutabile e sempre attuale gioco dei sentimenti e delle passioni amorose. Una scelta e un’interpretazione che seguono il filo di chi indica proprio nella figura del maggiordomo il vero protagonista della commedia, un personaggio di rara complessità, un misto di dignità e vanità, generosità e insoddisfazione che l’autore circonda abilmente di compassione e ironia, e che ricorda alcuni personaggi di Molière, autore tanto caro a Scaccia.

Con lui una compagnia di attori ormai affiatati e collaudati tra i quali troviamo un bravissimo Marco Messeri che interpreta Sir Toby Belch, Edoardo Sala nei panni di Feste e Debora Caprioglio in quelli di Olivia, per la quale il regista Beppe Arena ha disegnato un personaggio più maturo rispetto a quelli da lei recentemente interpretati.

Scrive Beppe Arena nelle note di regia: “Il lavoro con un Maestro come Mario Scaccia è stato un vero piacere, più passa il tempo più diventa strepitoso e grande, basta che faccia un passo ed è già teatro! Ed è ciò che qualunque regista desidera dai suoi attori, l’immediatezza, l’essere teatro a tutto tondo attraverso ogni più minuto gesto. Trattandosi di una delle ultime commedie giocose prima delle grandi tragedie, ho cercato di rimanere fedele allo spirito in un certo senso nostalgico con cui La dodicesima notte è stata scritta. Essendo una commedia di scambi e di travestimenti abbiamo realizzato una grande pedana circolare che gli stessi attori muovono per rendere di volta in volta i molteplici luoghi dell’azione”.

Dopo Urbino La XII notte sarà ancora in scena nelle Marche il 16 novembre a Porto San Giorgio, il 10 gennaio a Corridonia e l’11 gennaio a Matelica.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments