HomeGiochiStufi del solito Second Life? Ecco l’alternativa!

Stufi del solito Second Life? Ecco l’alternativa!

[oblo_image id=”3″]Meglio un giorno da leone o cento anni da pecora? Forse è meglio una vita da lupo: è questa la scelta che permette di fare il videogame Wolf Quest, il primo simulatore di vita animale in versione PC. Il gioco ha come scopo quello di trovare un compagno per preservare la specie. Vince infatti chi fa dei cuccioli e forma un proprio branco. L’avventura nei panni del lupo si sviluppa su vari livelli, durante i quali il giocatore dovrà giocare secondo le regole della natura, per esempio difendendo una carcassa dall’assalto dei feroci coyote o rincorrendo una velocissima preda. Il tutto si svolge all’interno delle foreste delle Amethyst Mountain nel Parco di Yellowstone.

[oblo_image id=”2″]Per iniziare la nuova vita da lupo è necessario collegarsi al sito www.wolfquest.org e scaricare il simulatore. Bisognerà poi creare il proprio lupo dandogli un nome e scegliendone le caratteristiche, come il colore del manto, la forma fisica e il sesso. Infine una schermata introduttiva informa che il proprio avatar sarà un lupo di circa due anni nato nel Northern Range delle Amethyst Mountains, nel Wyoming, che ha vissuto sempre con il proprio branco, dal quale ha imparato le leggi della natura. Ma adesso è arrivato il momento di mettere a frutto gli insegnamenti per cercarsi un compagno, riprodursi e costruire una famiglia. Il punto di partenza è una vasta distesa erbosa e la prima cosa da imparare è che per vivere da lupi bisogna correre tra boschi e radure, cacciare alci e lepri, seguire tracce. Sullo schermo appare una grafica che descrive la forma fisica del lupo e delle prede, mentre una piccola bussola indica dove sono gli animali più vicini e quali nemici si possono incontrare.

[oblo_image id=”1″]Attualmente è disponibile solo il primo episodio della serie, gli altri tre verranno lanciati durante il 2008 e mostreranno come la vita di un giovane lupo si evolve nel passaggio dallo stadio solitario a quello di animale del branco: dovrà conquistare un proprio territorio per diventare capobranco, affrontare nemici sempre più pericolosi come i temibili grizzly e allevare i cuccioli insegnando loro a sopravvivere.
Il gioco è scaricabile gratuitamente dal sito, è compatibile con Windows e Mac os x e può essere giocato singolarmente o in modalità multiplayer scegliendo i compagni di squadra tra i tanti utenti del forum di Wolf Quest. Sul sito sono inoltre presenti dettagliate schede tecniche per conoscere tutti i segreti del lupo grigio. È attiva poi una sezione dedicata agli studenti che propone divertenti esercitazioni per capire i comportamenti degli animali.

Il gioco è stato sviluppato dallo Zoo del Minnesota in collaborazione con altri parchi naturali degli Stati Uniti come quello di Yellowstone, di Phoenix e di Washington oltre all’appoggio del Wolf International Center, un centro dedicato allo studio ed alla tutela dei lupi nel mondo. Wolf Quest è dedicato soprattutto agli adolescenti e agli studenti che hanno smesso da tempo di visitare gli zoo e i parchi naturali preferendo i videogiochi alla natura – spiega il direttore del progetto Grant Spikelmier Noi ci rivogliamo proprio a questi giovani, vorremmo riportare la loro attenzione alla vita selvaggia e al mondo degli animali.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments