HomeRubricheAmbiente e saluteSoofa , a Boston arriva la panchina tecnologica

Soofa , a Boston arriva la panchina tecnologica

Soofa
Soofa

Soofa , la panchina dove ricaricare cellulare, computer e smartphone

A volte le idee migliori sono quelle più semplici. Quante volte una passeggiata sul parco è stata interrotta dalla necessità di tornare a casa per sbrigare una pratica di lavoro, per sistemare qualcosa o per rispondere a un’urgenza? A Boston ci hanno pensato e hanno risolto il problema con Soofa , la panchina che consente di ricaricare ogni meraviglia elettronica stando comodamente seduti immersi nel verde. Non c’è neppure la controindicazioni di “inquinare” l’ambiente perché Soofa sfrutta l’energia solare dimostrandosi un esempio di come sviluppo e progresso tecnologico possano convivere con il rispetto dell’ambiente. Una sorta di scatolone con due prese che permettono di collegare tablet, smartphone o cellulari di ogni tipo ricevendo al tempo stesso informazioni sul posto – come qualità dell’aria, rumorosità, inquinamento acustico – che possono essere condivise in tempo reale sui social.

Soofa
Soofa

Il progetto realizzato da Charging Environments , si è meritato il plauso anche alle alte sfere della Casa Bianca ed è probabile che dopo la sperimentazione a Boston venga ripreso da altre città. Inoltre, nell’ottica di coinvolgere ancora di più la collettività, vi è la possibilità per gli abitanti di Boston di indicare eventuali nuovi punti in cui installare Soofa.

Insomma, come spesso accade, un’idea brillante è anche dannatamente semplice e senza controindicazioni. Quante persone chiuse per gran parte della settimane nel grigiore di mura domestiche o in tristi corridoi d’ufficio, vedrebbero la vita da una differente prospettiva se potessero lavorare seduti su una comoda panchina circondata dal verde di un parco? Una soluzione tanto efficace da auspicare che venga riproposta anche in Italia: un’altra caratteristica delle buone idee è quella di non essere esclusive. Basta poco per far sì che sempre più persone possano beneficiarne e si può essere creativi anche attingendo da realtà apparentemente lontane.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments