Pubblicità
HomeCulturaScacchi, un gioco antico che serve per crescere

Scacchi, un gioco antico che serve per crescere

[oblo_image id=”1″] Si terrà dal 25 al 27 Febbraio nella suggestiva cornice del Centro Incontri della Regione Piemonte, il convegno Scacchi, un gioco per crescere. Un’occasione per mostrare come l’insegnamento scolastico possa aiutare nello sviluppo della capacità cognitive attraverso gli interventi di professori accademici e di esperti di spessore internazionale. Ma anche un’opportunità per conoscere realtà lontane dove gli scacchi hanno assunto un ruolo attivo nei processi di riconoscimento e riscatto sociale. Tra gli altri interverranno, infatti, Maurice Ashley che grazie al nobil gioco ha consentito ai ragazzi del ghetto nero di Harlem di affermarsi e lo sceicco Sulaiman Abul Kareem Mohammad Al-Fahim che racconterà il percorso di emancipazione attraverso le 64 caselle delle ragazze arabe. Il programma, tuttavia, è ricchissimo ed è adatto a soddisfare le curiosità degli esperti ma anche di coloro che non si erano mai prima avvicinati all’affascinante mondo racchiuso in una scacchiera.

25 Febbraio 2009

Kirsan Ilyumzhinov, Presidente della Federazione Internazionale degli Scacchi (FIDE), Presidente della Repubblica di Kalmykia
Gianpietro Pagnoncelli, Presidente della federazione Italiana Scacchi (FSI)
Flavio Brugnoli, Coordinatore delle Attività Istituzionali della Compagnia di San Paolo
Prof. Roberto Rivello, Presidente del Comitato Piemontese della Federazione Italiana Scacchi 

Francesco De Sanctis, Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte
Giovanna Pentenero, Assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale, Regione Piemonte
Luigi Saragnese, Assessore alle risorse educative, Città di Torino
Gianfranco Porqueddu, Presidente del Comitato Piemontese del CONI, tbc
Gianfrancesco Lupattelli, Presidente di MSP – Italia

SESSIONE PLENARIA 1 – IL RUOLO DEGLI SCACCHI NELLO SVILUPPO DELLA PERSONALITA’

Presiede: prof. Roberto Rivello (Università di Torino, Presidente del Comitato Organizzatore, Presidente della Commissione etica della FIDE)
Relatori:
Dr. Sulaiman Abul Kareem Mohammad Al-Fahim (Presidente della Federazione Scacchistica degli Emirati Arabi Uniti, Amministratore Delegato di Hydra Properties, società che fa parte del gruppo -The Abu Dhabi United Group for Development and Investment-, noto per aver comprato, nel 2008, il Manchester City Football Club, IIMSAM Goodwill Ambassador), Lo sviluppo degli scacchi nelle scuole nei Paesi Arabi. Il ruolo dell’apprendimento degli scacchi nell’educazione delle ragazze arabe
IGM Maurice Ashley (primo Grande Maestro afro-americano, è stato l’allenatore dei “Raging Rooks” e dei “Dark Knights” di Harlem, vincitori di molti U.S.A. National Junior High School Championships), Scacchi per trionfare – Usare un vecchio gioco per creare nuove energie nei bambini e negli adolescenti

SESSIONE PLENARIA 2 – INSEGNARE GLI SCACCHI NELLE SCUOLE: UN CONFRONTO TRA DIVERSI METODI ED ESPERIENZE– I
Orario: 14.30 – 16.00, 16.30 – 19.00 (16.00 – 16.20: Coffee Break)

Presiede: Damir Levacic (Maestro Internazionale, membro del consiglio della ECU, Presidente della Associazione Scacchistica del Mediterraneo)
Relatori:
Umberto Magnoni (Direttore di I.T.E.R. – Città di Torino), Gli scacchi a scuola, l’esperienza di Torino
Marcello Perrone (Federazione Italiana Scacchi),Gli scacchi a scuola, l’esperienza italiana
Ali Nihat Yazici (Presidente della Federazione Scacchi Turca, Vice-Presidente FIDE),Gli scacchi a scuola, l’esperienza turca
Léo Battesti (Presidente della “Ligue Corse”, Federazione Scacchi Corsica), Gli scacchi a scuola, l’esperienza corsa
Damir Levacic (Federazione Francese Scacchi) e Jérôme Mauffras (Académie de Créteil – Francia), Gli scacchi a scuola, l’esperienza francese
Alessandro Dominici (Federazione Italiana Scacchi),Gli scacchi a scuola, l’esperienza piemontese
Paola Russo (Istruttore FSI), Scacchi per giovanissimi, un’esperienza di psicomotricità

26 Febbraio 2009

SESSIONE PLENARIA 3 – IL RUOLO DEGLI SCACCHI NELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE COGNITIVE
Orario: 9.30 – 11.00, 11.20 – 13.00 (11.00/11.20: Coffee Break)

Presiede: prof. Uvencio BLANCO H. (Presidente della Commissione Scacchi a scuola della FIDE)
Relatori:
prof. Fernand Gobet (Professore di psicologia cognitiva e Direttore del Centro per lo studio delle Competenze della Università di Brunel, West London)
prof. Roberto Trinchero (Docente di pedagogia sperimentale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Torino)
prof. Domenico Parisi (Presidente della Associazione italiana Scienze Cognitive, dell’Istituto di tecnologie e Scienze Cognitive del C.N.R. di Roma)
prof. Philippe Chassy (Psicologo Ricercatore – Università di Tolosa)
dott. comm. Piero Angela (Giornalista Scientifico – RAI) (contributo video da Roma)

INSEGNARE GLI SCACCHI NELLE SCUOLE: UN CONFRONTO TRA DIVERSI METODI ED ESPERIENZE– II

Presiede: Damir Levacic
Relatori:
Boris Shedulin (Federazione Scacchistica Russa),Gli scacchi a scuola, l’esperienza siberiana di apprendimento a distanza
Rikard Medancic (Federazione Scacchistica Croata), Gli scacchi a scuola, l’esperienza croata
Walter Radler (Presidente della Fondazione Tedesca Scacchi a Scuola) e Patrick Wiebe (Federazione Scacchistica Tedesca), Gli scacchi a scuola, l’esperienza tedesca 

 – INSEGNARE GLI SCACCHI NELLE SCUOLE: UN CONFRONTO TRA DIVERSI METODI ED ESPERIENZE – III

A) Le esperienze in Italia (Presiede: Maurizio Perrone)
B)Le esperienze internazionali(Presiede: Uvencio Blanco)
Relatori:
Sebastiano Paulesu (Istruttore FSI), Il metodo ideografico
Carlo Alberto Cavazzoni (Istruttore FSI), Il castello degli scacchi
Alexander Wild (Istruttore FSI), Scacchi scolastici: il mio programma

27 Febbraio 2009

Relatori:
Valery Bovaev (Vice Presidente della Federazione Scacchistica Russa, Presidente della Federazione Scacchistica di Kalmykia , Vice Primo Ministro del Governo della Repubblica di Kalmykia), Gli scacchi a scuola in Kalmykia
Alexander Kostyev (Presidente dell’ISCU – International School Chess Union),Gli scacchi a scuola, l’esperienza russa
Tian Hongwei (Federazione Scacchistica Cinese), Gli scacchi a scuola, l’esperienza cinese
Prof. Filippo Spagnolo (Università di Palermo) – Giuliano d’Eredità (Università di Palermo), Strategia e tattica tra Oriente e Occidente : scacchi e go
Michel Noir (già Ministro del Governo Francese, organizzatore dei Campionati del Mondo di Scacchi svoltisi nel 1990 a Lione, esperto e autore di pubblicazioni sul “brain training”), Scacchi e Brain Training

Per info: www.turinchessinschools.com

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments