Pubblicità
HomeSpettacoloMusicaSardegna chi_ama Bologna: concerto per i comuni colpiti dall'alluvione

Sardegna chi_ama Bologna: concerto per i comuni colpiti dall’alluvione

Sardegna chi_ama Bologna: concerto benefico per i comuni alluvionati
Sardegna chi_ama Bologna: concerto benefico per i comuni alluvionati

Sardegna Chi_Ama Bologna è un concerto-spettacolo di solidarietà a favore dei comuni di Onanì e Torpè (NU), colpiti dall’alluvione che ha devastato parte della Sardegna lo scorso 18 novembre. L’evento nasce da un’idea del musicista Paolo Fresu, realizzata da Arena del Sole – Teatro Stabile di BolognaTuk Music e Arci Bologna, con la collaborazione delCircolo Sardegna di Bologna e di F.A.S.I. (Federazione Associazioni Sarde in Italia)L’evento sarà trasmesso in diretta da Rai Radio 3 e la trasmissione Ballarò (Rai 3) effettuerà, in apertura, un collegamento in diretta dal teatro.

Il cast artistico della serata è formato da I Virtuosi ItalianiDevil Trio – Paolo FresuBebo Ferra e Paolino Dalla Porta–, Daniele di BonaventuraElena LeddaLella CostaGeppi CucciariStefano Benni e Alessandro Bergonzoni. Alla solidarietà degli artisti, dei tecnici e del teatro si è aggiunta quella di Compagnia Aerea MeridianaHotel Tre Vecchidi Bologna, bed & breakfast Ca’ Bianca Dell’Abbadessa di Pianoro (BO), Coop 56Cotabo Taxi di Bologna, Garage L’Operosa – Autostazione di Bologna, Gianni Grassilli Service Audio. Le scenografie della serata saranno curate daMOMABOMA/Molo Design. Il ricavato degli incassi verrà donato ai comuni di Torpé e Onanì, i cui sindaci Antonella Dalu e Clara Michelangelisaranno presenti in sala, attraverso un assegno che verrà loro consegnato alla fine della serata. Anche Radio Capital ha sposato la causa promuovendo, presso i suoi ascoltatori, una raccolta fondi destinata ai due comuni in questione. Il logo dell’evento, creato da Beppe Chia di Chialab e rappresentante il famoso bronzetto nuragico sardo rielaborato in chiave moderna, è stato disegnato con l’intento che possa essere “prestato” a tutte le iniziative dello stesso tipo che verranno fatte nel resto d’Italia. Una sorta di “marchio doc” per patrocinare le iniziative, con l’intento anche di aiutare e poter dare indicazioni su dove destinare i fondi, in maniera trasparente, senza intermediazioni, individuando direttamente le situazioni nelle quali è possibile intervenire. Ad oggi Matera e Tito (PZ) hanno già adoperato il logo per le iniziative di dicembre, e sono in attesa di definizione anche eventi analoghi a Verona e Padova.

Lo scopo è anche quello di anticipare idealmente – con una serie di iniziative – un evento più grande, su scala nazionale, da realizzare alla fine di maggio in Sardegna e che rappresenterebbe la chiusura ideale di questo percorso che si sta intraprendendo.

Prezzi: € 30,00 platea e palchi – € 25,00 galleria e barcacce

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments