Pubblicità
HomeSenza categoriaOlimpiadi invernali 2018: candidatura Italia-Francia

Olimpiadi invernali 2018: candidatura Italia-Francia

[oblo_image id=”1″]Il sindaco di Monginevro Guy Hermitte, vicepresidente del comitato promotore della candidatura di Pelvoux Ecrins 2018, ha incontrato questa mattina a Cesana i vertici del Torino Olympic Park, gestore degli impianti delle Olimpiadi di Torino 2006. L’incontro a cui hanno partecipato anche i sindaci di Claviere, Franco Capra, di Bardonecchia, Francesco Avato, di Pragelato Walter Marin e di Cesana, Roberto Serra, ha confermato l’interesse da parte di Pelvoux Ecrins 2018 di inserire gli impianti di bob, skeleton e slittino e il trampolino del salto dei Giochi del 2006 nel dossier di candidatura. Interesse corrisposto dal Torino Olympic Park che ha dato la piena disponibilità delle strutture.

Questa candidatura rappresenta una grande opportunità – ha detto Tiziana Nasi, presidente del Torino Olympic Park – quella di sfruttare al massimo impianti funzionali che il Torino Olympic Park ha mantenuto in attività dal 2006”.

In questo periodo di crisi – ha detto Guy Hermitte la nostra candidatura che prevede l’utilizzo di impianti già esistenti è la più sostenibile dal punto di vista economico. Con l’appoggio del Piemonte la nostra è una candidatura a tutti gli effetti transfrontaliera e questo non può che portare benefici sia all’Italia che alla Francia come è accaduto durante le Olimpiadi di Torino”.

Pelvoux Ecrins 2018 non è la sola candidatura francese alle Olimpiadi Invernali del 2018. Si sono fatte avanti anche Nizza, Grenoble e Annecy. Il 21 gennaio a Parigi i comitati promotori presenteranno i loro progetti al Comitato Olimpico Francese che designerà la candidatura ufficiale francese a metà marzo.

www.torinolympicpark.org

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments