Norvegia: antitaccheggio nel reparto maternità

0
54

Un ospedale norvegese per prevenire rapimenti o scambi di identità nel reparto infantile ha deciso di dotare i neonati di un sistema antifurto. Erik Norma, responsabile dell’ospedale di Akershus, vicino Oslo, ha dichiarato che la ragione principale di tale scelta è quella di garantire una maggiore sicurezza. Ci sono stai in passato episodi di rapimenti o scambi di persona e sono cose che vogliamo evitare. Il sistema d’allarme scelto consiste in due piccoli chip posizionati all’interno di due braccialetti, i braccialetti saranno poi dati alla neo madre e a suo figlio, quando i due chip vengono allontanati, per una distanza prestabilita, scatta l’allarme.

Quindi se qualcuno prova a lasciare l’ospedale con un bambino non suo o se si prova a manomettere il bracciale, le porte dell’ospedale e gli ascensori si bloccano immediatamente. L’Askerhus, che lo scorso anno nel suo reparto maternità ha visto arrivare 4200 bambini, nella sua storia non ha mai dovuto fronteggiare simili problemi, insomma per restare in campo medico prevenire è meglio che curare.