HomeSenza categoriaNel basket il Real galattico parla italiano

Nel basket il Real galattico parla italiano

[oblo_image id=”1″] C’è qualcosa di italiano nel progetto di Florentino Perez di costruire un Real Madrid di soli galacticos. E siccome il nostro calcio attraversa un momento di crisi, il presidentissimo punta deciso sull’uomo più vincente del nostro basket. Uno che  in bacheca può vantare quattro Eurolega, la Champions della pallacanestro, e che viene considerato il candidato più autorevole per essere il primo allenatore non di scuola americana a sbarcare nella NBA. Ettore Messina, 50 anni, guiderà il processo di ricostruzione del Real Madrid sul parquet. A convincerlo a rimanerere in Europa dopo i trionfi con Bologna, Treviso e Mosca, è arrivato un contratto faraonico e la garanzia di avere carta bianca sulle prossime scelte di mercato. Ironia della sorte, anche nel basket il Real deve inseguire il Barcellona: un’onta da lavare al più presto per un tipo orgoglioso come Perez. Il coach italiano ha subito chiesto due fedelissimi già allenati al Cska: John Holden e il lituano Ramunas Siskauskas. Giocatori da sogno fondamentali per issare le merengues sul tetto d’Europa. Fino a poche settimane fa, sembrava fantascienza. Ma per Florentino Perez e per il suo portafoglio, nulla è impossibile. Buena suerte, señor Messina.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments