Miti, muse e modelle: dal 10 maggio un nuovo corso online di storia dell’arte

Miti, muse e modelle: dal 10 maggio un nuovo corso online di storia dell’arte, in inglese, per iniziare a scoprire alcuni temi della mostra Surrealismo e magia. La modernità incantata, in programma alla Collezione Peggy Guggenheim nella primavera del 2022.

0
413

Dal 10 maggio la Collezione Peggy Guggenheim presenta il ciclo online di tre lezioni Miti, muse e modelle, ideato da Ellen McBreen, Associate Professor, Co-Chair, Department of Visual Art and History of Art, Wheaton College, Norton, MA, USA, e co-curatrice della mostra Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall’Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. Durante i tre incontri in inglese, che si terranno lunedì 10, 17 e 24 maggio, alle ore 19 su Zoom, verranno trattati alcuni aspetti legati alla mitologia, tra le tematiche centrali del movimento surrealista. Il primo appuntamento è aperto a tutti mentre i successivi sono dedicati ai soci del museo. La professoressa McBreen affronterà così una serie di temi strettamente legati al Surrealismo, che saranno al centro della mostra Surrealismo e magia. La modernità incantata, in programma dal 9 aprile al 26 settembre 2022, a cura di Gražina Subelytė, Associate Curator del museo veneziano. Il corso rappresenta dunque una prima tappa di avvicinamento all’attesa esposizione che analizzerà a fondo il rapporto tra l’avanguardia surrealista e la magia, la mitologia e l’occulto.

Le tre lezioni della professoressa McBreen prenderanno in esame archetipi collegati al Surrealismo europeo, o in reazione ad esso, tra il 1930 e il 1960 circa: la femme fatale, la femme-fleur e la fertile matriarca-guerriera. Per molti artisti della collezione di Peggy Guggenheim, da Max Ernst ad Alberto Giacometti, da Leonor Fini ad André Masson, questi ideali, a livello collettivo, adempiono il ruolo di muse o modelle. Nel corso dei tre appuntamenti i partecipanti potranno approfondire più da vicino le storie degli artisti e delle artiste, e delle donne stesse, che hanno ispirato la loro opera.

Per chi desiderasse seguire l’intero corso ma non è ancora socio del museo, è il momento giusto per associarsi, approfittando della riduzione del 20% sull’iscrizione, valida fino al 31 maggio. Diventare Amico della Collezione significa sostenere il museo e l’arte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui