HomeSpettacoloMarquez e la sua "Fiesta Flamenca" al Leuciana

Marquez e la sua “Fiesta Flamenca” al Leuciana

[oblo_image id=”1″]La danza di Antonio Marquez, uno dei più grandi esponenti della cultura flamenca nel mondo, è di scena, venerdì 20 e sabato 21 giugno alle ore 21.15 al Real Belvedere di San Leucio a Caserta, con lo spettacolo Fiesta Flamenca / Bolero, programmato dalla decima edizione del Leuciana Festival, ideato e diretto da Nunzio Areni.

Artista di fama internazionale, Antonio Marquez debutterà a Caserta con la compagnia che porta il suo nome, mettendo in scena le intense cadenze di quello che viene considerato il ballo più sensuale ed affascinante dell’intera Spagna, e non solo.

Mÿa1rquez presenta il flamenco nella sua forma più genuina e più vera, quella di una celebrazione popolare in cui cantaores e tocaores accompagnano i ballerini, incitando ad una danza in cui “il potere della seduzione si unisce ad una felicità spensierata”.

[oblo_image id=”2″]Momento centrale dello spettacolo è costituito dal ritorno del protagonista (interpretato da Marquez) alla propria terra natìa per sposarsi e coronare così il suo sogno d’amore e passione. Giunto in madrepatria, ritrova la sua gente e tra essi la sua donna, tanto vagheggiata ed inseguita. Questo in sintesi il plot narrativo su cui la regia innesta una serie di coreografie, create da Marquez insieme a Currillo e Matilde Coral, tutte ispirate e riferibili al flamenco. L’esecuzione è sostenuta dai danzatori, David Sanchez, Sara Calero, Maite Chico, Mercedes Burgo, Jairo Rodriguez, Daniel Fernandez, Javier Sanchez, José Antonio Torres, José Luis Galvez, Juan Francisco Gonzalez, Carmen Alferez, Marta Toca, Nieves Portas, Rocio Chacon. “Volevo che il flamenco uscisse dalle taverne e dai caffè – dichiara a proposito di questo spettacolo Antonio Marquez – per portarlo nei teatri in forma di balletto, come hanno fatto, prima di me, Antonio e Pilar Lopez. Voglio dare una forte impronta di modernità, pur restando fedele alla mia forte identità spagnola”.

La prima parte della serata, Fiesta Flamenca, si compone di una caleidoscopica selezione di flamenco, proposta in una sequenza che, senza mai rinnegarne l’originaria matrice popolare, si apre a movimenti, prese e forme mediate da codici e linguaggi propri della danza classica e moderna. Come nella migliore tradizione della danza spagnola, i suoni prodotti dalle mani e dai piedi (legati indissolubilmente al canto e alle chitarre) creano l’atmosfera su cui si sviluppa l’azione coreutica e scenica.

Nella seconda parte dello spettacolo proposto al pubblico del Leuciana Festival di Caserta, Antonio Marquez affronta il costante crescendo melodico del Bolero di Maurice Ravel. La partitura, che impone il progressivo aumento delle sezioni e classi di strumenti musicali impegnati, consente la creazione di vari quadri di danza. Dall’iniziale assolo di Mÿa1rquez si passa al successivo e graduale intervento dell’intero corpo di ballo attraverso il quale la coreografia restituisce in scena un incontro-scontro tra anime e corpi saturo di tensione emotiva e sensualità.

Il Leuciana Festival è promosso e sostenuto dalla Città di Caserta, inserito tra i Grandi Eventi della Regione Campania, con la collaborazione della Provincia e della Soprintendenza ai Beni Archeologici di Caserta.

Antonio Marquez in Fiesta Flamenca/Bolero, venerdì 20 e sabato 21 giugno 2008
Teatro dei Serici, Real Belvedere di San Leucio (CE)
Inizio dello spettacolo ore 21.15, ingresso euro 15
Per informazioni: 0823 273420 – www.leuciana.org

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments