Pubblicità
HomeCulturaLondra: una cupola per proteggere le farfalle

Londra: una cupola per proteggere le farfalle

In Gran Bretagna è in fase di realizzazione la Butterfly World, una cupola per proteggere le farfalle. Si tratta di un rifugio particolare, che servirà a custodire e tutelare molte varianti di questi animali, sensibili all’inquinamento e per questo a rischio di estinzione. Le farfalle infatti sono tra le prime specie a soffrire e sparire quando l’ambiente è sotto stress.

[oblo_image id=”1″]La struttura, che avrà un diametro di circa 100 metri, fungerà anche da attrazione turistica, poiché sarà aperta ai visitatori che vorranno ammirare questi fantastici lepidotteri. Anche se l’opera sarà aperta al pubblico in varie tappe, dal giugno 2009 al maggio 2011, è già disponibile un sito che illustra il progetto, l’area di realizzazione a St. Albans, nell’Hertfordshire (a nord di Londra), la mappa e lo stato dei lavori. Il rifugio è stato ideato da Clive Farrell, uomo d’affari e ambientalista con una passione speciale per i lepidotteri, autore di libri sulle farfalle, che ha già aperto simili strutture in Florida, Svizzera e a Stratford-upon-Avon. Il progetto ha un valore di 25 milioni di sterline ed è sostenuto dai maggiori ambientalisti britannici, primi fra tutti il celebre naturalista e documentarista David Attenborough e il botanico David Bellamy. Nella cupola, in determinati periodi dell’anno, voleranno 10000 farfalle tropicali di 250 specie. Esternamente invece verrà creato un giardino e dei campi capaci di attrarre le specie autoctone della Gran Bretagna. L’obiettivo è quello di attrarre un milione di visitatori all’anno e rivaleggiare con l’Eden Project in Cornovaglia, un’incredibile serra composta da una serie di cupole realizzata in un gigantesco cratere, profondo oltre 50 metri, ricavato da una cava di argilla abbandonata ed attualmente la massima attrazione del turismo ambientalista del Regno Unito.

[oblo_image id=”2″]David Bellamy inoltre racconta nel video di presentazione del progetto il silenzioso disastro ambientale che sta portando all’estinzione di molte specie di lepidotteri, chiedendosi poi se sia possibile immaginare un mondo senza farfalle. In effetti, negli ultimi venti anni, in Gran Bretagna tre quarti delle specie di farfalle hanno subito una forte diminuzione, segnalando un deterioramento dell’intero ambiente. Il compito di Butterfly World sarà quindi di preservare le farfalle da una imminente catastrofe e proteggere, con esse, altre specie (come la nostra) la cui sopravvivenza è in qualche modo collegata all’esistenza delle farfalle.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments