fbpx
HomeSpettacoloLa paura di diventare genitori in “Amore, sono un po’ incinta”

La paura di diventare genitori in “Amore, sono un po’ incinta”

- Advertisement -

Ecco il classico esempio di come una sola notte può cambiare per sempre la nostra esistenza. I protagonisti di Amore, sono un po’ incinta sono due single incalliti che non vorrebbero mai e poi mai cambiare il proprio stile di vita, ma il destino imporrà loro di farlo. Il messaggio filosofico che questa simpatica commedia teatrale vuole veicolare è quello che a volte i cambiamenti repentini, sebbene all’inizio ci sconvolgano, possono in fin dei conti rivelarsi positivi.

Maurizio (interpretato da Marco Cavallaro, anche regista e sceneggiatore dello spettacolo) e Roberta (Sara Valerio) si incontrano una sera in discoteca e, complici dei bicchieri di troppo, si ritrovano a letto insieme e, in seguito, a dover affrontare una gravidanza inattesa con tutto ciò che questo comporta. Riusciranno i nostri eroi a resistere allo stress pre e post parto? Per scoprirlo non vi resta che assistere a una delle repliche programmate in vari teatri italiani da qui a fine stagione.

Il genere grazie a cui Cavallaro è riuscito a fidelizzare il suo affezionato pubblico è quello che ricorda le commedie americane degli Anni Sessanta, ricche appunto di equivoci, situazioni esilaranti e battute a ritmo serrato. In questo tipo di recitazione si trovano perfettamente a loro agio i due attori coprotagonisti, ovvero gli amici dei neo genitori Armandino (Guido Goitre) e Ugo (Marco Maria Della Vecchia). I due portano in scena, sempre in chiave comica, un’altra tematica attuale molto sentita ovvero quella dell’amore gay: al matrimonio di Maurizio e Roberta, infatti, tra loro scatterà subito un’attrazione irresistibile.

Elenchiamo qui di seguito le prossime tappe del tour teatrale (un’ottima affluenza, fra l’altro, è stata riscontrata recentemente durante il periodo delle festività natalizie al Teatro Nino Manfredi di Roma):

12/01/2023 – Teatro Rivoli di Mazara Del Vallo (TP);

15/01/2023 – Teatro Golden di Palermo;

20/01/2023 – Teatro Del Mela di Pace Della Mela (ME);

21/01/2023 – Teatro Cilea di Reggio Calabria;

27/01/2023 – Teatro Città della Notte di Siracusa;

28/01/2023 e 29/01/2023 – Teatro Metropolitan di Catania;

04/02/2023 – Teatro Marrucino di Chieti;

05/02/2023 – Teatro Boni di Acquapendente (VT);

dal 10/02/2023 al 14/02/2023 – Teatro Gioiello di Torino;

17/02/2023 – Teatro Montegrappa di Rosà (VI);

25/02/2023 e 26/02/2023 – Teatro Imperiale di Guidonia Montecelio (RM).

 

- Advertisement -
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

I più popolari

- Advertisement -

Commenti recenti

- Advertisement -