Pubblicità
HomeSpettacoloMusicaIl Lazio, i suoi canti e poesie con la voce della Antonucci

Il Lazio, i suoi canti e poesie con la voce della Antonucci

[oblo_image id=”1″]Il 27 novembre prossimo alle ore 17.30 Graziella Antonucci sarà presso Palazzo Valentini – Sala Sala Di Liegro (via IV Novembre 119/a) a Roma per una nuova tappa del tour attorno alle nostre radici: un colossale lavoro di ascolto, disamina e amorevole incontro con la gente e le sue tradizioni poetico- musicali condotta sia sul campo nel territorio laziale, sia presso l’Archivio della Discoteca di Stato di Roma. Un viaggio nella poesia della vita quotidiana: amore, lavoro, condizione della donna, religione, guerra… Accompagnerà la voce della Antonucci Marco Quintiliani (chitarra, 2a voce, armonica a bocca).

Il progetto nasce con l’obbiettivo di contribuire alla diffusione dei canti tradizionali italiani: un genere poco conosciuto, specie presso le giovani generazioni, perché legato ad una civiltà contadina drammaticamente fagocitata dalle pieghe di asfalto e metallo dell’avvento dell’industrializzazione. Ma che è, ancora oggi, un prezioso patrimonio da non perdere, dove poter ritrovare le nostre radici.

I canti riportati in vita da Graziella Antonucci ci restituiscono la suggestione di antichi testi, che fanno rivivere a chi ascolta i sentimenti della gente dei ceti sociali subalterni, vissuta in epoche passate.

GRAZIELLA ANTONUCCI
Docente di Lettere, da anni si occupa di musica popolare, anche come ricercatrice sul campo. Ha studiato canto contadino con Giovanna Marini presso la “Scuola popolare di Musica di Testaccio”, a Roma. Ha fatto parte di vari gruppi di musica tradizionale e ha partecipato a diversi spettacoli del teatro romanesco del “ Gruppo Teatro Essere” di Tonino Tosto. E’ stata una delle voci della “Bosio Big Band” di Ambrogio Sparagna, col quale ha compiuto tournées in Europa, e ha collaborato col maestro Anton Giulio Perugini, sotto la cui Direzione ha eseguito Laudi Medievali a Roma e a Todi. Ha tenuto Concerti per il Comune e la Provincia di Roma e per altri Comuni italiani.

CD pubblicati
“Canti popolari religiosi”-“Storie di
donne”
Mare maje”–“Alle nostre radici”

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments