HomeSpettacoloIl Carnevale di Viareggio in diretta su Rai Tre

Il Carnevale di Viareggio in diretta su Rai Tre

[oblo_image id=”1″]Il Carnevale di Viareggio con i suoi 135 anni di storia è senza dubbio la manifestazione carnevalesca più nota in Italia, tra le manifestazioni più importanti d’Europa e richiama centinaia di migliaia di spettatori provenienti dall’Italia e dall’estero. Almeno 800.000 persone sono attese sui grandi viali a mare il 20 e 27 gennaio, e il 3, 5 e 10 febbraio.

Martedi 5 febbraio il Carnevale di Viareggio avra’ una finestra privilegiata su Rai Tre. La diretta sara’ di un’ora a partire dalle14.50. Saranno predisposte 6 telecamere ed un braccio mobile per la ripresa del corso mascherato. Inoltre saranno allestite due postazioni televisive con i giornalisti Federico Monechi e Marco Hagge che commenteranno la sfilata dei carri. Lo scorso anno la diretta della sfilata del Carnevale di Viareggio ha avuto una media di 1 milione di ascoltatori.

Igiganteschi carri di cartapesta sono veri e propri capolavori d’arte alti 20 metri e lunghi 14, sfidando la folla tra cui navigano, regalano uno spettacolo unico ed emozionante. Sono previste costruzioni di prima categoria (le più grandi, pesano circa quaranta tonnellate ciascuna), e di seconda categoria (di circa trenta tonnellate ciascuno). Inoltre mascherate in gruppo (composte ciascuna da otto elementi in cartapesta alti circa tre metri), maschere isolate e alcuni carri rionali. Un carro sarà dedicato al canale televisivo Rai Gulp e a Radio Due Rai.

L’edizione 2008 vede un ritorno in grande stile della satira politica e di costume. Grande protagonista Beppe Grillo, raffigurato su una costruzione di prima categoria nei panni di uno sgradito grillo parlante che i poteri costituiti cercano di schiacciare mentre su una costruzione di seconda categoria il comico genovese veste i panni di un cavaliere armato, intento ad affrontare un drago che rappresenta la “vecchia politica”. I maestri della cartapesta rappresentano in modo ironico anche i protagonisti della scena politica, Prodi e Berlusconi vengono infatti idealmente gettati in una gigantesca discarica da un divertito Re Carnevale o raffigurati ai piedi di un enorme scarafone, l’uno alle prese con l’allattamento dell’insetto, l’altro nel tentativo di ucciderlo con una bomboletta di Ddt. Non poteva mancare inoltre la nascita del partito democratico, rappresentata da una mascherata di gruppo in cui viene celebrato un matrimonio speciale tra i segretari dei due partiti, Piero Fassino e Francesco Rutelli, uniti in questa nuova realtà politica dal premier Romano Prodi.

Altro tema di grande attualità, rappresentato quest’anno da un carro sperimentale fuori concorso, è quello dei cambiamenti climatici e dello sfruttamento delle risorse del pianeta che rischia di morire per l’ingordigia di pochi. La struttura, ideata e disegnata dal famoso animatore britannico Michael Stuart, creatore dei leggendari palcoscenici multivisuali dei Pink Floyd in concerto, propone una significativa rappresentazione della Terra che assume le sembianze di una gigantesca mammella da cui non scorre più latte. Per la prima volta nella storia del Carnevale di Viareggio, inoltre, sfileranno due costruzioni realizzate da due diversi costruttori che sui viali a mare interagiranno tra loro e con il pubblico presente, nella rappresentazione di una ideale lotta tra il bene e il male.

Ma Carnevale è anche solidarietà: per il secondo anno il Carnevale di Viareggio è dedicato a Telethon, che sostiene la ricerca scientifica con l’adozione di un progetto sulla talassemia. Infine, di rilievo il programma riservato agli spettacoli e alla cultura, le commedie musicali in vernacolo, gli appuntamenti enogastronomici nei migliori ristoranti della città, e tante altre iniziative.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments