Pubblicità
HomeSpettacoloMusicaGarbo: come il vetro completa la "cromo" trilogia

Garbo: come il vetro completa la “cromo” trilogia

[oblo_image id=”1″]Garbo è quell’artista che fa della contraddizione un segno tangibile di riconoscimento, tanto algido nell’aspetto quasi efebico, tanto caldo nella modulazione vocale. A Berlino… Va bene, l’album d’esordio. . Il suo secondo capitolo discografico arriva sotto il titolo di “Scortati” ed include una serie di singoli che vivranno una lunga vita, quali “Generazione” e “Vorrei regnare”.

L’album “Come il vetro” nasce per completare la trilogia “cromatica” cominciata nel 2002 con “Blu” (il colore della profondità della notte e di chi la vive) e continuata nel 2005 con “Gialloelettrico” (il tono nervoso e romantico del giorno cittadino e di chi lo vive).

Come il vetro” vuole rappresentare simbolicamente l’assenza di colore o la presenza di tutti i colori che è propria dell’elemento trasparente. Questo concetto offre una nuova e più attuale visione della realtà percepita, che permette di osservare, vivere ed esprimere ogni tonalità colta attraverso il vetro stesso, citandone anche le sue proprietà.

Come il vetro”: l’assenza di ogni colore e la presenza di ogni colore.

In attesa che venga consegnato alle radio il nuovo singolo, Baby i Love you, incluso in “Come Il Vetro”, Garbo torna verso casa e dopo una tappa oltreconfine (Venerdì 30 Gennaio suonerà al Living Room Clubdi Lugano, in Svizzera)vi aspetta al Circolo Magnolia.

Un concerto che è anche e soprattutto una festa; vanno infatti celebrate in modo degnole soddisfazioni raccolte a piene mani,attraverso un pubblico -che numeroso -ha saputo tributare all’artista i giusti onori!

I suoni dal palco saranno condivisi con Sergio Pescara (batteria),Gianni Cicogna (basso) che in coppia danno vita al progetto Groovydoo, che conlive session più che coinvolgenti si è guadagnato un vasto seguito di estimatori (www.myspace.com/sergiopescara/ www.myspace.com/groovydo2008), oltre aDaniele Perini (tastiere e programmazione) e Pedro Fiamingo (chitarre).

Le atmosfere a tratti “nevroromantiche”di un’artista che ha segnato in maniera indelebile il percorso della musica in Italia ora sono a vostra disposizione: non perdete l’occasione – preziosa – di potervene appropriare!

30/01/2009 LUGANO – LIVING ROOM CLUB
03/02/2009 MILANO – MAGNOLIA
06/02/2009 CODEVILLA (PV) – THUNDER ROAD

www.myspace.com/regarbo 
www.myspace.com/disciplinemusica 
www.karusonet.com

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments