Pubblicità
HomeCulturaFestival dell'Oriente posticipato a date da destinarsi

Festival dell’Oriente posticipato a date da destinarsi

A causa dell’emergenza Coronavirus, le tappe del Festival dell’Oriente previste in questo periodo a Torino, Milano e Roma sono state rimandate a quando tutto sarà tornato alla normalità e i padiglioni fieristici potranno riaprire al pubblico.

Ma aspettatevi tante sorprese e novità da parte degli organizzatori dell’evento: alcune di queste possono essere già scoperte in anteprima sul sito www.festivaldelloriente.it

Dalle prossime edizioni, per esempio, chi è in possesso di un abito orientale potrà accedere gratuitamente al Salone semplicemente indossandolo, risparmiando così il costo del biglietto.

Ci sarà inoltre la possibilità di partecipare a tantissimi corsi gratuiti per scoprire in maniera più approfondita la cultura orientale, come quelli incentrati sulla danza Bollywood o Bhangra, sulle arti marziali, sulla ginnastica facciale, sulla vestizione in stile thailandese, sulla realizzazione di ghirlande di fiori, ecc..

Immancabile l’area dedicata alla salute e al benessere, che permette di prendere parte a sedute di yoga o massaggi, nonché a meditazioni guidate con monaci buddisti, induisti e tibetani.

Per chi preferisce dedidarsi alla degustazione di nuovi sapori e pietanze, comunque, l’offerta dei ristoranti tipici rimarrà sempre molto vasta, spaziando dal sushi giapponese alla cucina indiana, da quella vegetariana alla frutta secca/essiccata, dal tè alle tisane, ecc..

Per restare aggiornati su tutti gli appuntamenti futuri, collegarsi sia al sito Internet ufficiale sopraccitato che alla pagina Facebook “Festival dell’Oriente”.

RELATED ARTICLES

1 commento

  1. Purtroppo ancora non possiamo prevederlo, in quanto il tour coinvolge diverse città italiane in vari periodi dell’anno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments