(Adnkronos) –
Dacia aggiorna la sua gamma con il lancio delle nuove Sandero Steepway e Sandero Streetway 2024 e con una serie di novità per l’apprezzata Jogger.  La nuova regolamentazione Europea prevede che le vetture di nuova commercializzazione, siano dotate di una serie di sistemi di assistenza alla guida, Dacia così aggiorna la sua gamma, proponendo interessanti novità sulla Sandero Streetway e Sandero Stepway.
 La GSR2, la nuova regolamentazione europea in materia di sicurezza, prevede una serie di requisiti che migliorano l’esperienza di guida e salvaguardano allo stesso tempo, pedoni e ciclisti.  La GSR2, che andrà in vigore a partire da luglio 2024, prevede che alcuni dispositivi di sicurezza diventino obbligatori.  
I Model Year 2024 firmati Dacia, sono stati oggetto di una serie di evoluzioni che riguardano il design e i contenuti.  Si tratta di una variante che rispecchia la versione Extreme di Stepway, una configurazione che prevede, di serie, una serie di accessori tra cui: • antenna shark • cerchi in lega diamantati Randia • soglie battitacco • tappetini • chiave keyless entry  • climatizzatore automatico  • retrocamera di parcheggio • divisori vani • supporto per smartphone rimovibile.  Sulle rinnovate Dacia Sandero 2024 arrivano anche inedite colorazioni tra cui il Beige Safari, tinta che diventa il colore esclusivo di Sandero Stepway.
 Disponibili sulla compatta di casa Dacia anche le due tonalità fino ad oggi riservate alla Jogger Extreme, il Verde Oxide e il Grigio Scisto.
 Novità anche per la Jogger Hybrid 140, cambia la strumentazione, previsto ora un quadro strumenti full digital da 7”, lo stesso introdotto sul nuovo Duster.  Al fine di soddisfare la regolamentazione GSR2, Dacia offre sull’intera gamma 2024, già a partire dalla versione Essential, una serie di sistemi di assistenza alla guida tra cui: • l’Event Data Recorder (EDR – in caso di incidente) • riconoscimento della segnaletica stradale con avviso di superamento del limite di velocità  • lane departure warning  • assistente mantenimento corsia  • sistema di monitoraggio dell’attenzione conducente • sensori di parcheggio posteriori  • sensori di luminosità e di pioggia  • frenata automatica di emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti  • segnale stop di emergenza. —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui