HomeCulturaArteUn anno d'arte per i 150 di Giovanni Segantini

Un anno d’arte per i 150 di Giovanni Segantini

[oblo_image id=”1″]Nasceva 150 anni fa Giovanni Segantini, il maestro indiscusso del divisionismo in Italia. Nasceva ad Arco, in provincia di Trento, ai piedi delle Alpi, di quelle Alpi protagoniste assolute di tutta la sua produzione artistica. Andò a studiare all’Accademia di Brera, Segantini, poi si trasferì in Brianza e gli ultimi anni li trascorse in Svizzera, nella zona dei Grigioni, sempre alla ricerca di quel paesaggio agreste in cui ritrovare quell’equilibrio perfetto, magico e simbolico tra uomo e natura. Sempre rincorrendo la capacità di esprimere sulla tela la luce naturale, l’aria, l’atmosfera e quindi la verità. È da questo amore incontrastato per l’elemento naturale che prende spunto la mostra che la Galleria Civica di Arco inaugurerà nei prossimi giorni. Giovanni Segantini – Nella Natura è un percorso che tenta di ripercorrere la varie fasi della sua vita artistica.

[oblo_image id=”3″]Una trentina i dipinti esposti, ottenuti anche da preziose collaborazioni con musei e collezionisti privati. Immancabili i paesaggi bucolici, le immagini, i gesti tipici della vita di montagna cui Segantini dona un’aurea di sacralità e spiritualità simbolica. Li investe di una luce magica che è in grado di ottenere grazie allo sviluppo della tecnica divisionista, accostando e non mescolando, colori puri sulla tela. È in questo modo che riesce a trasmettere quella sensazione di perfetta armonia tra uomo e natura che l’artista trentino ritiene possibile solo nella vita semplice della gente di montagna, nei suoi ritmi naturali, lenti, nelle sue tradizioni antiche ed immutabili. L’emozione nel rivedere i suoi capolavori è assicurata.

[oblo_image id=”4″]Ma c’è di più. Arco ha preparato una serratissima maratona di appuntamenti collaterali per approfondire la poetica del pittore e rendere omaggio al suo genio artistico in quest’anno segantiniano che si chiuderà solo a fine settembre. Concerti, spettacoli teatrali, letture di poesie, viaggi organizzati, manifestazioni sportive e concorsi di pittura, tutti legati da un unico filo conduttore: Giovanni Segantini e la sua arte, capace di ricreare e celebrare la montagna ela sua gente.

Giovanni Segantini. Della Natura
a cura di Giovanna Nicoletti

Dal 8 marzo al 11 maggio 2008
Palazzo Panni, Arco
Orario: 10.00 – 18.00. Apertura straordinaria il venerdì e il sabato dalle 10.00 alle 22.00
Ingresso: Intero 5 euro, ridotto 3 euro

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments