(Adnkronos) – Nel mondo dell'e-commerce, Temu ha subito fatto passi da gigante. Dopo aver lanciato la sua attività negli Stati Uniti a settembre 2022, Temu si è rapidamente guadagnato la reputazione di superstore online per la sua ampia selezione di prodotti di uso quotidiano a prezzi bassissimi. La piattaforma di e-commerce con sede a Boston si è ora estesa a 48 mercati ed è disponibile per i residenti in Paesi come Stati Uniti, Messico, Francia, Germania, Italia e Spagna. Ma cosa rende Temu è così famoso? "Siamo in un periodo di crisi per il costo della vita e le persone sono alla ricerca di qualsiasi mezzo per risparmiare", afferma Miya Knights, editore della rivista Retail Technology e co-autore di un libro su Amazon. "A tutti piace fare affari e Temu lo consente” aggiunge. Molti consumatori sono sì innamorati dei prezzi bassissimi di Temu, ma anche un po' diffidenti, credendo che non tutto è oro ciò che luccica. In questo articolo, diamo un'occhiata da vicino a come Temu gestisce la sua attività e come può raggiungere l'obiettivo di offrire prodotti funzionali a prezzi simili a quelli di fabbrica.  Temu, con sede a Boston, gestisce un marketplace online che offre un'ampia selezione di prodotti di fornitori internazionali a prezzi competitivi. La piattaforma è stata lanciata a settembre 2022 e da allora ha attirato una base di utenti globale lanciando un sito web e un'applicazione, puntando al valore e al servizio clienti. Dopo il suo lancio, Temu ha ampliato il suo inventario per includere una vasta gamma di prodotti, come elettronica, articoli essenziali per la casa, abbigliamento e prodotti di bellezza, coprendo più di 30 categorie.  Temu significa "Team Up, Price Down", in italiano "Uniamo le forze, abbassiamo i prezzi". Il nome Temu deriva dal suo motto, che esprime l'obiettivo di aiutare i consumatori a realizzare le loro aspirazioni abbassando i costi utilizzando le economie di scala generate sulla piattaforma.  I feedback sulla merce Temu spesso evidenziano i prezzi eccezionalmente bassi. I clienti possono acquistare un abito a meno di 2$ e prodotti di elettronica a meno di 5$. Temu offre anche una varietà di prodotti più ampia rispetto a molti shop economici e mantiene prezzi inferiori rispetto alla maggior parte delle piattaforme di e-commerce, anche durante i periodi di sconto. La ricetta segreta dietro la competitività di prezzo di Temu è il suo "modello di business completamente affidabile", secondo Wendy Chen, analista senior di GAM Investments. Il modello di Temu che si pone tra il solito modello di e-commerce di prima parte (1P) (in cui la piattaforma funge da rivenditore per vendere direttamente i prodotti) e il modello di e-commerce di terze parti (3P) (in cui la piattaforma funge da marketplace per i rivenditori per vendere i prodotti stessi). Temu opera secondo un modello in cui acquista i prodotti direttamente dalle fabbriche, che sono responsabili esclusivamente della spedizione ai magazzini di Temu nei Paesi di destinazione, secondo GAM. Successivamente, Temu gestisce l'acquisizione dei clienti, le strategie di prezzo, la logistica e il servizio post-vendita. Questo approccio consente a Temu di mantenere il controllo su qualità, consegna e soddisfazione della clientela, vantaggi tipicamente associati a un modello di prima parte (1P). Allo stesso tempo, trae vantaggio della diversa selezione dei prodotti e della scalabilità caratteristica di un modello di terze parti (3P). Semplificando la catena di approvvigionamento dalla fabbrica alla piattaforma, Temu non solo riduce i costi, ma riduce anche al minimo il rischio di inventario, afferma Chen di GAMs.  Semplificando la catena di approvvigionamento e tagliando i costi extra, Temu afferma che è possibile ottenere sia qualità che convenienza. Temu afferma che la sua capacità di offrire prezzi competitivi deriva dalla creazione di una connessione diretta con produttori efficienti in termini di costi, eliminando la necessità di commissioni di intermediazione e consentendo ai consumatori di acquistare beni a prezzi all'ingrosso in fabbrica. Il modello direct-to-consumer dell'azienda è progettato per evitare i ricarichi aggiuntivi che sono comuni nella vendita al dettaglio, fornendo così prodotti a prezzi sostanzialmente inferiori. La società afferma inoltre di sfruttare il consolidamento di decine di migliaia di ordini dei consumatori in spedizioni all'ingrosso per ottenere economie di scala, che riducono significativamente il costo di spedizione per articolo. Secondo Temu, questa strategia garantisce che il profitto lordo copra i costi di spedizione e consenta margini di profitto equi per i commercianti sulla piattaforma. Secondo l'azienda, il suo modello diretto dalla fabbrica sconvolge la vendita al dettaglio tradizionale riducendo al minimo il numero di volte in cui le merci vengono trasferite, il che porta a significative riduzioni dei costi. Spedendo le merci direttamente dalla fonte di produzione, Temu aggira più livelli di trasporto e stoccaggio, affrontando quello che considera uno dei maggiori costi e inefficienze nelle operazioni di vendita al dettaglio convenzionali. Temu afferma che il suo modello di business è strategicamente efficiente, garantendo che i prezzi non coprano solo i costi dei prodotti, dei trasporti e delle vendite, ma forniscano anche ai venditori ampi margini per lo sviluppo e l'espansione del business.  Temu afferma che, a differenza di altre piattaforme di e-commerce, non consente il dropshipping. Il dropshipping si riferisce al metodo di vendita al dettaglio in cui un negozio vende prodotti senza tenerli in magazzino, acquistando invece articoli da una terza parte per spedirli direttamente ai clienti dopo una vendita. Temu segue invece un modello in cui la merce elencata deve essere in magazzino dai commercianti stessi e immagazzinata o inviata ai magazzini affiliati a Temu. Temu afferma di condurre controlli di qualità a campione su queste merci, garantendo il rispetto degli standard di qualità e conformità. Temu afferma che la sua chiara catena di custodia per i prodotti riduce l'incidenza di consegne di pacchi errati o vuoti, aumentando così la soddisfazione della clientela. La società sostiene che lo shopping sul proprio sito è sicuro, evidenziando il suo stato di sito sicuro certificato TrustedSite e la sua adesione allo standard PCI DSS (Payment Card Industry Data Security Standard) per la crittografia delle informazioni della carta durante la memorizzazione e la trasmissione. Inoltre, Temu collabora con le principali reti di pagamento che dispongono di solidi protocolli di sicurezza e autenticazione, tra cui Visa Secure, MasterCard ID Check, American Express SafeKey, Discover ProtectBuy e JCB J/Secure, secondo il suo sito web. Infine, secondo l'azienda, il programma di protezione degli acquisti di Temu garantisce un'esperienza di acquisto sicura offrendo rimborsi ai clienti per ordini che non sono come descritti o se i prodotti arrivano danneggiati, dando agli acquirenti la tranquillità di "fare acquisti come un miliardario". In collaborazione con: Corrado Lombardi —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui