Pier Paolo Pasolini , l’ultima delle Storie Maledette di Rai 3

0
266
Dino Pedriali , Pier Paolo Pasolini
Dino Pedriali , Pier Paolo Pasolini

Dino Pedriali è stato tra gli ultimi a vedere Pier Paolo Pasolini, pochi giorni prima dell’assassinio intellettuale di cui sta per ricorrere il quarantesimo anniversario. Non soltanto lo ha incontrato, ma lo ha anche immortalato con i suoi scatti che gli sono valsi il soprannome di “Caravaggio del Novecento della fotografia”. Dino Pedriali è divenuto celebre per i suoi ritratti di nudo e anche le istantanee di Pasolini sono destinate a lasciare scalpore, soprattutto alla luce di ciò che sarebbe successo poco dopo. Franca Leosini, conduttrice di Storie Maledette in onda Rai 3 sabato 18 Ottobre alle ore 23.50, conclude il ciclo di puntate di questo fortunato format intervistando proprio Dino Pedriali. Senza morbosità ma con rigore assoluto, la giornalista indaga alla ricerca della verità di uno dei casi più misteriosi d’Italia. Franca Leosini nel corso della puntata, converserà anche con Pino Pelosi, un altro personaggio chiave nella vicenda di Pier Paolo Pasolini. Perchè l’iter giuridico non ha mai convinto sino in fondo tra verità sottaciute, silenzi assordanti e versioni ufficiali rapidamente smentite.

Capire Pier Paolo Pasolini e la sua tragica fine significherebbe aprirsi uno spiraglio nel cono d’ombra che avvolge una nazione ed un’epoca. Storie Maledette , fedele alla linea editoriale, fa domande senza additare colpevoli ma senza concedere nulla. E’ tv d’inchiesta in senso classico e il caso Pasolini è l’epilogo più degno perché racconta una storia scomoda, pruriginosa, spesso volgarizzata e anticonformista. Pier paolo Pasolini ha precorso i tempi, ha visto dove altri non vedevano, ha anticipato la deriva dei mass media e della società: il suo assassinio ha diviso l’Italia tra chi ha creduto alla tragica fine di un litigio nato per richieste sessuali e chi ha pensato a un piano d’ampio respiro per sancire la fine di una penna scomoda infangandone anche l’etica.

Dino Pedriali è sempre stato abituato a raccontare l’anima dei personaggi con una foto: ecco perchè le sue opere vanno viste, riviste e analizzate. Sono una testimonianza nel senso più nobile del termine.

Dino Pedriali ospite nell’ultima puntata della serie Storie Maledette che ripercorre la tragica fine di Pier Paolo Pasolini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui