Pubblicità
HomeSpettacoloCinemaL’Est Film Festival di Motesfiascone: II edizione

L’Est Film Festival di Motesfiascone: II edizione

[oblo_image id=”1″]Dal 26 luglio al 2 agosto, a Montefiascone, in provincia di Viterbo, si terrà la seconda edizione dell’Est Film Festival. La manifestazione, promossa dal Ministero dei Beni Culturali, la Regione Lazio, la Provincia di Viterbo e il Comune di Montefiascone, è prodotta da Arcopublic (www.arcopublic.it), con la collaborazione della testata giornalistica Cinema del Silenzio (www.cinemadelsilenzio.it).

Il concorso vede la partecipazione di sette film italiani: Riparo (2007) di Marco Simon Piccioni, Sfiorarsi (2006) di Angelo Orlando, Fine pena mai di Davide Barletti e Lorenzo Conte, Family game (2007) di Alfredo Acierno, Cover boy (2006) di Carmine Amoroso, DiLettoInLetto (2007) di Marco Carniti e L’uomo giusto (2007) di Toni Trupia. Al vincitore sarà assegnato l’Arco d’oro e un premio che ammonta a 5000 euro.
Parallelamente verranno assegnati anche altri due riconoscimenti, entrambi del valore di 1000 euro: un “Premio del pubblico”, che avrà come giuria gli spettatori stessi, e il “Premio miglior corto”, riservato alla sezione cortometraggi.
È prevista inoltre una retrospettiva di Francesco Paterno e una sezione Élite, che ospiterà Nanni Moretti, con il suo Il caimano, Giuliano Montaldo, con I demoni di San Pietroburgo e Pupi Avati, con Il nascondiglio.

Lo spirito della manifestazione sembra rivolto a promuovere il cinema di casa nostra, con una particolare attenzione per quei registi emergenti, che si impegnano in produzioni indipendenti. Inoltre, manifestando il suo attaccamento al territorio provinciale, il festival sembra rappresentare quella tendenza della cultura cinematografica a rivalutare le aree decentrate, sia attraverso i temi trattati, sia rivolgendosi a nuovi destinatari.
Ne è un esempio lampante proprio il film vincitore della prima edizione Il vento fa il suo giro (2005), il cui regista, Giorgio Diritti, è stato invitato, quest’anno, a presiedere la giuria del concorso.
Diritti, con la sua opera prima, esprimeva esattamente quel forte legame con il paesaggio, inteso sia come scenario naturale sia come spazio culturale, che l’uomo tende a cristallizzare con il luogo in cui vive.

Un messaggio che viene di certo riecheggiato in questa edizione dell’Est Film Festival, già solo nel particolare contatto che si offre al pubblico con l’opera proiettata. Infatti la sala cinematografica sarà allestita nella piazza principale di Montefiascone.

Sito ufficiale del Festival: http://www.estfilmfestival.it/home.php

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments