(Adnkronos) – L’aumento della domanda di generi alimentari pone sfide inedite al settore agricolo, all’interno di un quadro profondamente segnato dalle conseguenze del riscaldamento globale. Gli esperti dell’Università di Liegi, in Belgio, propongono alcune soluzioni incentrate sull’intelligenza artificiale. L’applicazione di queste tecnologie, infatti, potrebbe aumentare l’efficienza delle imprese del comparto, riducendo drasticamente l’impatto ambientale delle sue attività. I risultati dello studio sono stati pubblicati su “Nature Sustainability”. —sostenibilita/tendenzewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui